Gabriela Oberkofler

Bolzano - 30/11/2012 : 07/01/2013

Gabriela Oberkofler alla project room di Museion, Bolzano e alla Kunsthalle di Erfurt con due mostre parallele ispirate al “Viaggio in Italia” di Goethe.

Informazioni

  • Luogo: MUSEION
  • Indirizzo: Piazza Piero Siena 1 - Bolzano - Trentino-Alto Adige
  • Quando: dal 30/11/2012 - al 07/01/2013
  • Vernissage: 30/11/2012 ore 19.30
  • Autori: Gabriela Oberkofler
  • Curatori: Frida Carazzato
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da mercoledì a venerdì 10-22 sabato, domenica e martedì: 10-18. Lunedi chiuso
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

“und nun von einer Grönlandsfahrt, von einem Walfischfange zurückkäme” (Goethe, 1829).
Gabriela Oberkofler alla project room di Museion, Bolzano e alla Kunsthalle di Erfurt con due mostre parallele ispirate al “Viaggio in Italia” di Goethe.
Museion project room, inaugurazione venerdì 30 novembre 2012, ore 19.30.

A cura di Frida Carazzato
L’artista Gabriela Oberkofler (Bolzano, 1975) ha concepito per la project room di Museion un nuovo progetto in cui rielabora le esperienze fatte durante la permanenza all’estero e in Germania in particolare, paese in cui attualmente vive

L’esposizione a Museion rappresenta per l’artista un “tornare a casa”, che nello spazio della project room prende forma nella riproduzione in legno del campanile di San Genesio (Bolzano), località in cui la famiglia dell’artista vive tutt’oggi. Una serie di disegni di diverso formato, alcuni realizzati direttamente sul muro, costellano invece le pareti. Soggetto principale delle raffigurazioni sono gli insetti, ora ripresi singolarmente con interesse entomologico, ora avvolti da una scia di colori, che è traccia leggera, nuvola, esplosione. Completano l’esposizione una testimonianza audio in cui l’artista narra una fiaba del suo paese e una serie di cartoline con cui i visitatori della mostra possono inviare i propri saluti ai visitatori della Kunstahalle di Erfurt, legando idealmente i due luoghi.
La mostra a Bolzano fa parte, infatti, di un progetto più ampio dell’artista, che comprende un momento espositivo anche presso la Kunsthalle di Erfurt, in Germania. Le due mostre sono collegate idealmente dal titolo, che è una citazione letteraria da un capitolo del “Viaggio in Italia” di Johann Wolfgang Goethe. Si instaura così un ironico parallelismo tra il viaggio intrapreso dallo scrittore alla fine del Settecento dalla Germania all’Italia e quello dell’artista, avvenuto in senso contrario. I temi del viaggio, del rapporto tra terra d’origine e paese straniero, tra tradizione e modernità sono invece il Leitmotiv delle due mostre, che rappresentano un momento di riflessione sull’intera carriera dell’artista.
Gabriela Oberkofler ha concepito per il progetto a Bolzano anche una proiezione per la facciata mediale di Museion. La proiezione viene mostrata per la Lunga Notte dei Musei di Bolzano la notte tra il 30 novembre e il primo dicembre 2012 alle ore 1.00 (facciata lato Talvera).
In occasione delle due mostre vengono pubblicati due cataloghi, realizzati in collaborazione tra la Kunsthalle Erfurt e Museion, con testi di Frida Carazzato (Museion) e Silke Opitz (Kunsthalle Erfurt).
La mostra di Gabriela Oberkofler presso la Kunsthalle Erfurt “Als wenn ich hier geboren und erzogen wäre” (Goethe, 1829), a cura di Silke Opitz, inaugura il 18.11.2012 e sarà visibile fino al 13.1.2013.
www.kunsthalle-erfurt.de

Gabriela Oberkofler, nata a Bolzano nel 1975, vive e lavora a Stoccarda, Germania. Ha studiato alla Staatlichen Akademie der Bildenden Künste a Stoccarda e alla University of Visual Arts in Corner Brook, Neufundland. Numerosi premi e borse di studio, tra i più recenti lo Stipendium der Kunststiftung Baden Württemberg (2011), e l’Atelierstipendium ZF-Kunststiftung Friedrichshafen (2012). Tra le personali (selezione): Die Geranie soll eine wichtige Rolle spielen, Kunsthalle Ravensburg, Columbus Art Foundation, Germania (2011); Stadtrundfahrt mit Willi, Meggie, Paul, Pauline, Moses, Vivien, Max, Daisy, Luca und Herrn Müller, EnBw Showroom Berlin, Germania, in collaborazione con Kunststiftung Baden Württemberg (2011); collettive (selezione): Kunststoff Textilien seit 1960, Städtische Galerie Karlsruhe (2012); Ab in die Ecke!, Städtische Galerie Delmenhorst, Germania, (2012); born in the dolomites, k/haus, Vienna, Austria (2011).