Franziska Gilli – Bambola

San Candido - 31/07/2021 : 16/10/2021

"Bambola“ recentemente è stato pubblicato da Edition Raetia nel libro „Santa o sgualdrina – Essere donna in Italia“, per il quale Franziska Gilli insieme alla giornalista Barbara Bachmann ha attraversato il Paese per scoprire che cosa significa essere donna oggi in Italia.

Informazioni

  • Luogo: KUNSTRAUM CAFE MITTERHOFER
  • Indirizzo: Via Peter Paul Rainer 4 - San Candido - Trentino-Alto Adige
  • Quando: dal 31/07/2021 - al 16/10/2021
  • Vernissage: 31/07/2021 ore 19
  • Autori: Franziska Gilli
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: agosto: da lunedì a domenica 7-23 da settembre: da lunedì a sabato 7-20

Comunicato stampa

L’intrattenimento televisivo italiano diffonde un’immagine femminile dominata dalla figura della showgirl. Abiti succinti, trucco pesante e interventi di chirurgia estetica contribuiscono a creare lo stereotipo della donna-bambola alla quale si ispirano molte ragazze italiane. Per alcune, diventare una showgirl è il sogno che si portano dietro fin dall’infanzia.

Per definire i ruoli televisivi femminili con una funzione puramente decorativa da anni si è imposto il termine “veline”, lanciato in questa accezione dal notiziario satirico “Striscia la notizia”. La trasmissione va in onda dal lontano 1989, registrando ogni sera un’audience di oltre 4,5 milioni di spettatori

Al termine della carriera da showgirl, alcune ragazze approdano al ruolo di co-conduttrici televisive.

Eppure, anche nella nuova funzione, per molte rimane una sfida riuscire a proporre contenuti senza essere appiattite sulla propria fisicità. Soprattutto nelle fasce orarie di maggiore ascolto, è praticamente assente un’immagine femminile alternativa rispetto al modello dominante.

„Bambola“ recentemente è stato pubblicato da Edition Raetia nel libro „Santa o sgualdrina – Essere donna in Italia“, per il quale Franziska Gilli insieme alla giornalista Barbara Bachmann ha attraversato il Paese per scoprire che cosa significa essere donna oggi in Italia. In sette capitoli, ispirati ai peccati capitali e alle relative antitesi, narrano in parole e immagini storie di lussuria e disciplina, accidia e zelo, ira e amore.


Franziska Gilli – Biografia
Franziska Gilli (nata nel 1987 a Bolzano/Italia) vive come fotografa freelance ad Hannover. Il suo lavoro fotografico copre temi in ambito sociale, culturale ed economico, a cui si dedica in progetti giornalistici freelance così come in lavori su commissione.

Sviluppa i suoi temi sulla base di ricerche ben fondate ed è appassionatamente interessata alle persone come parte e rappresentante dei sistemi sociali. Vede la sua macchina fotografica come uno strumento politico e culturale con cui fornisce stimoli per una nuova esperienza e comprensione dei contenuti.






Il suo lavoro è fondamentalmente dedicato alle domande aperte e nell'osservazione ravvicinata. In quali contesti vivono le persone, cosa le spinge, come si comportano come collettivo e quali sono i loro valori. In questo modo, colloca i mondi di vita e le condizioni di lavoro in un contesto generale di rilevanza sociale.


MOSTRE
2021, „Santa o sgualdrina — Frau sein in Italien”, Foto Forum, Bolzano, Italy (solo)
2020, „Bambola”, 7th Lumix Festival for Young Visual Journalism, Online-Edition (group)
2019, „Amen”, Kunst in der Kartause, Karthaus, Italy (group)
2019, „Bambola”, Copenhagen Photo Festival, Copenhagen, Denmark (solo)
2018, „The perfect European”, European Youth, KuK, Monschau, Germany (group)
2018, „Bambola”, Visa pour l'Image Off Festival, Perpignan (group)
2018, „Bambola”, Galerie für Fotografie GAF, Hannover, Germany (group)
2018, „The perfect European”, Triennal of Photography Hamburg, Festival center, Hamburg
Germany (group)
2016, „The perfect European”, La Cambre arts visuels, Brussels, Belgium, 2016 (group)
2014, „Passengers to nowhere”, Foto Forum, Bolzano, 2014 (solo)

LIBRI
2021, „Hure oder Heilige — Frau sein in Italien”, Franziska Gilli & Barbara Bachmann, Edition Raetia
2021, “Santa o sgualdrina — Essere donna in Italia”, Franziska Gilli & Barbara Bachmann, Edition Raetia

PREMI
2021, VG Bild-Kunst Publication Grant, Stiftung Kulturwerk
2020, VG Bild-Kunst Development Grant, Stiftung Kulturwerk
2019, Artist Grant, Autonomous Province of Bolzano–South Tyrol
2018, VG Bild-Kunst Project Grant, Stiftung Kulturwerk
2018, Honorable Mention, emerge Visual Journalism Grant

CLIENTI SELEZIONATI
Das Magazin, Der Spiegel, Die Zeit, Frankfurter Allgemeine Zeitung, Geo Wissen, Internazionale, Io Donna, Neue Zürcher Zeitung, Süddeutsche Zeitung, taz die Tageszeitung, Zeit Wissen Magazin

www.franziskagilli.com

Barbara Bachmann – Biografia
Barbara Bachmann, nata nel 1985 a Brunico (Italia), è una reporter freelance e lavora per settimanali e riviste come Reportagen, Süddeutsche Zeitung Magazin, mare. Ha studiato filologia tedesca, scienze politiche e spagnolo a Innsbruck e León e si è diplomata alla Reportageschule di Reutlingen. Il suo lavoro è stato premiato con vari premi giornalistici, tra cui il premio Axel Springer. Vive in Alto Adige.

www.barbarabachmann.com