Francesco Parisi – Opere grafiche 2005-2012

Roma - 12/04/2012 : 23/04/2012

Proseguendo il suo percorso di ricerca sull’incisione contemporanea, la giovane gallerista Virginia Carbonelli propone le opere di Francesco Parisi, artista colto e fine xilografo, che presenta una selezione della sua ultima produzione grafica, dalle xilografie su legno di testa alle nuove sperimentazioni grafiche in cui l´artista romano recupera, con interessanti risultati, l´antica tecnica della punta d´argento su carta preparata con polvere d´osso.

Informazioni

  • Luogo: LA LINEA ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via Di San Martino Ai Monti 46 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 12/04/2012 - al 23/04/2012
  • Vernissage: 12/04/2012 ore 18
  • Autori: Francesco Parisi
  • Curatori: Emanuele Bardazzi
  • Generi: personale, disegno e grafica
  • Orari: dal lunedì al venerdì 16.30 - 19.30 e su appuntamento

Comunicato stampa

Si inaugura giovedì 12 aprile alle ore 18.00 presso la Galleria La Linea Arte Contemporanea la mostra Francesco Parisi opere grafiche 2005-2012 curata da Emanuele Bardazzi.
Proseguendo il suo percorso di ricerca sull’incisione contemporanea, la giovane gallerista Virginia Carbonelli propone le opere di Francesco Parisi, artista colto e fine xilografo, che presenta una selezione della sua ultima produzione grafica, dalle xilografie su legno di testa alle nuove sperimentazioni grafiche in cui l´artista romano recupera, con interessanti risultati, l´antica tecnica della punta d´argento su carta preparata con polvere d´osso

In mostra anche le meno note prove litografiche e alcuni pastelli, mentre ampia attenzione è riservata ai libri d’artista realizzati negli ultimi anni. In equilibrio fra modernità e tradizione Francesco Parisi rappresenta luoghi e atmosfere densi di significati, dove nudi maschili e femminili rimandano ad antichi rituali, i cui richiami formali sono riconducibili alle linee e alle allucinanti allegorie della scuola fantastica e visionaria da William Blake ad Austin Osman Spare. Composizioni rarefatte in cui “l´arte e la bellezza si manifestano attraverso ciò che è vago e misterioso, segreto e non svelato” come sottolinea Emanuele Bardazzi nel saggio in catalogo.
Prosegue Bardazzi: “L´intuizione di un linguaggio elegante e sintetico al contempo si trasforma nell´artista romano in amore del dettaglio anatomico, i neri del fondo diventano bianchi, le silhouettes estenuate sono sostituite da saldi muscoli, confessando predilezioni per una matrice espressiva di tipo mitteleuropeo nello specifico versante del simbolismo tedesco”.
In un dialogo costante e suggestivo fra immagini antiche e tecniche aristocratiche, fra suggerimenti letterari che richiamano alla cultura simbolista, Francesco Parisi propone negli spazi della Galleria La Linea Arte Contemporanea la sua personalissima visione dell’arte.
L’esposizione è corredata dal piccolo e raffinato catalogo edito da Poliphilus Editori, Venezia.

Nato a Roma nel 1972 Francesco Parisi ha esposto presso la Galleria d´Arte Moderna di Cagliari, il Kultur Institute Villa Romana Florenz di Firenze, la Galleria Comunale d´Arte di Ciampino oltre che in numerose gallerie private di Roma, Parigi, Torino, Monaco, New York. È stato invitato in più di un´occasione dal Centre for the Graphic Arts Frans Masereel (Kasterlee, Belgio) e collabora con il Centre for the Books Arts di New York. È docente di Tecnica dell’Incisione presso l’Accademia di Belle Arti di Foggia.
Il catalogo completo delle incisioni è stato pubblicato nel 2005 a cura di Arianna Mercanti e Maria Teresa Benedetti (Edizioni Officine Vereia). Storico dell´incisione ha pubblicato il Catalogo Completo dell´Opera Grafica di Duilio Cambellotti (Edizioni Novecento, 2007), quello di Publio Morbiducci (Edizioni TIF, 2012) e numerosi saggi e articoli sull´incisione del Novecento.