Francesco Del Conte – Fräsen

Milano - 03/10/2020 : 18/10/2020

La mostra è curata dalla storica dell'arte e curatrice indipendente Angela Madesani e realizzata grazie a Heillandi.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO SAN CELSO – BASILICA DI SAN CELSO
  • Indirizzo: Corso Italia 41 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 03/10/2020 - al 18/10/2020
  • Vernissage: 03/10/2020 ore 18
  • Autori: Francesco Del Conte
  • Curatori: Angela Madesani
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Lun / Mon : chiuso / closed Mart - Ven / Tue - Fri: 15.00 - 19.00 / 3 - 7 pm Sab - Dom / Sat - Sun: 10.00 - 19.00 / 10 am - 7 pm

Comunicato stampa

Heillandi è lieta di invitarvi all'inaugurazione della mostra Fräsen, del nostro Francesco Del Conte che avrà luogo a Milano nella Basilica di San Celso il 3 ottobre dalle 18.00 alle 21.00. La mostra, aperta al pubblico fino al 18 ottobre, è curata dalla storica dell'arte e curatrice indipendente Angela Madesani e realizzata grazie a Heillandi. Fräsen prosegue un'indagine fotografica iniziata a Lipsia nel 2014, che ritrae una serie di strumenti appartenenti al mondo della lavorazione industriale

Protagoniste della mostra sono quattro nuove fotografie di utensili, progettati dalla ditta svizzera Urma, specializzata dal 1962 nella produzione di strumenti industriali di alta precisione.
Il lavoro sarà composto da quattro proiezioni di diapositive in bianco e nero, messe in dialogo con l'architettura della chiesa.

Heillandi is pleased to invite you to the opening of the exhibition Fräsen, by our Francesco Del Conte, which will take place in Milan in the Basilica of San Celso on 3 October from 6 to 9 pm. The exhibition, open to the public until October 18th, is curated by art historian and independent curator Angela Madesani and realized thanks to Heillandi. Fräsen continues a photographic survey started in Leipzig in 2014, which portrays a series of instruments belonging to the world of industrial manufacturing. The heart of the exhibition are four new photographs of tools, designed by the Swiss company Urma, which has specialised in the production of high-precision industrial tools since 1962.
The work will consist of four projections of black and white slides in dialogue with the architecture of the church.