Francesca Gagliardi – Terra Cielo Cielo Terra

Castelletto Sopra Ticino - 07/09/2013 : 29/09/2013

Una mostra di Francesca Gagliardi curata da Cristina Moregola e Matteo Rancan e allestita all’interno dell’antica Chiesa sconsacrata dell’oratorio dell’Immacolata Concezione.

Informazioni

Comunicato stampa

L’ Assessorato alla Cultura di Castelletto Sopra Ticino presenta “ Terra Cielo Cielo Terra” una mostra di Francesca Gagliardi curata da Cristina Moregola e Matteo Rancan e allestita all’interno dell’antica Chiesa sconsacrata dell’oratorio dell’Immacolata Concezione.
La personale propone una selezione delle opere più recenti con le quali l’artista prosegue e approfondisce la sua ricerca sul femminile


Partendo da bellissimi pizzi usciti dalle mani di un’anziana signora, utilizzandoli per ottenere leggere e quasi trasparenti incisioni la cui forma ovale già si fa evocazione di un’arma difensiva, Francesca Gagliardi arriva a forgiare scudi tridimensionali d’alluminio ottenuti dai calchi dei pizzi e, collocandoli su tronchi di legno che servono da sostengono, ne fa oggetti totemici di un femminile consapevole della propria forza e fragilità.
Il titolo della mostra TERRA CIELO CIELO TERRA fa riferimento all’idea di corrispondenza fra i due elementi ispirata da una parte dalla trasparenza , dalla leggerezza e lievità dei pizzi i cui disegni ricordano antichi mandala tracciati nell’aria. E accanto a tanta delicatezza, la forza e la durezza del metallo, l’appartenere alla terra, l’essere in basso a contatto con il suolo e con il sottosuolo dal quale provengono i metalli utilizzati dall’artista.
E ad aggiungere sacralità alla mostra una piccola scultura, due rossetti in una teca e appoggiati come una reliquia. “Feticci e stereotipi dell’immaginario femminile, i trucchi,” afferma Francesca Gagliardi “trascendono la propria funzione d’uso quotidiano per assumere il significato di gioco linguistico sugli oggetti della seduzione”.
Ad avvolgere le opere di Francesca Gagliardi di un’ulteriore aurea di sacralità, la voce della mezzosoprano Beate Ilg con la performance “Il mistero della voce” .
Non una semplice interpretazione delle opere di Francesca Gagliardi da parte della cantante lirica ma la manifestazione di un’opera dentro l’opera che attraverso il suono inonda il vuoto del luogo e agisce da axis mundi tra terra e cielo.
L’antico Oratorio dell’Immacolata Concezione, un tempo annesso al convento delle Orsoline, rivive con la mostra TERRA CIELO CIELO TERRA nell’originaria dimensione spirituale.


Info: www.comune.castellettosopraticino.no.it


BIOGRAFIA FRANCESCA GAGLIARDI

Francesca Gagliardi, è nata a Novara nel 1972.
Vive e lavora ad Ameno (No).
Diplomata in Illustrazione all’Istituto Europeo di Design di Milano e in
Decorazione all’Accademia di Belle Arti di Brera.
Approfondisce la tecnica dell’incisione presso l’Accademia di Gent in Belgio e
frequenta, con il progetto Erasmus, la Universidad Complutense di Madrid in Spagna. Ha lavorato per tre anni nel laboratorio d’incisione Atelier Quattordici –
Grafica Upiglio di Milano e contemporaneamente è stata assistente personale dell’artista Sandro Martini.

Attivita’
2008, Artist in Residence, Kaus Australis, Rotterdam
2006, Workshop, Thessaloniki
1999, Workshop, Sao Paulo

Collezioni
2004, Museo Cantonale, Lugano
2004, Museo Villa dei Cedri, Bellinzona
2001, Museu National de Bellas Artes, Rio de Janeiro
1999, Muna, Museu Universitario de Arte, Uberlandia
1999, Centro Cultural, Sao Paulo


MOSTRE PERSONALI

2009 Lapizlabioli, Palazzina Ciani, Lugano
2007 Blues de mon rouge à lèvres, Galleria Alexandre Mottier, Ginevra
Je m’oublie oblie-moi, Galleria 41 artecontemporanea, Torino a cura di
/ curated by Lorena Tadorni
2006 Personale, Libreria Les Argonautes, Parigi
2005 Abito su misura, Arte ed Altro, Gattinara a cura di
/ curated by Manuela Brevi
2003 Ordine disOrdine, Villa Soranzo, Varallo Pombia
1999 Dentro l’Armadio, Galleria d’Arte Derbylius, Milano

MOSTRE COLLETTIVE

2013 Il linguaggio delle metamorfosi, Museo d'Arte Moderna – Casa Serodine,
Ascona CH e Museo Tornielli, Ameno
2012 Fino alla fine del mondo, 41 Artecontemporanea, Torino
Beauty Case, Galleria Il Vicolo, Genova a cura di Francesca Gattoni
Incubarte, Galleria Punto, Valencia
2011 ArtistaInvitaArtista, Villa Eugenia, Godella, Valencia
Ai confini del regno, Palazzo di citta’, Cagliari
Gallery Artist & Guests, Michele Balmelli Gallery, Lugano
2010 Ospite Inatteso, Studio privato, Torino
Gallery collection vol.1, 41 Artecontemporanea, Torino
Please me fashion, Palazzo Ducale, Sabbioneta
2009 Collettiva, Galleria Zaion, Biella
Castello di Rivara opens its cellars, Castello di Rivara, Rivara a cura di
/ curated by Francesca Solero
2008 Open studio, Kaus Australis, Rotterdam
2007 Engraving, Galleria 41 artecontemporanea, Torino a cura di
/ curated by Francesca Solero
Gemine muse, Broletto, Novara a cura di / curated by Marco Tagliafierro
Otto donne ed un mistero, Galleria Zaion, Biella a cura di
/ curated by Igor Zanti
2006 Le dessin sept expression, Galleria Alexandre Mottier, Ginevra
Le mie vacanze, laboratorio di Andrea, Milano
Fresco & Salty 2, Mylos art space, Thessaloniki a cura di
/ curated by Olga Gambari
Fresco & Salty 2, Margaris Gallery, Amfilochia a cura di
/ curated by Olga Gambari
The Brooken Image, Polifemo, Milano
2005 Nuovi Arrivi, Accademia Belle Arti di Torino a cura di
/ curated by Olga Gambari
Urbana, galleria Leonardo da Vinci, Biella a cura di
/ curated by Olga Gambari
Versus XI, Imbiancheria del Vajro, Chieri a cura di
/ curated by Lorena Tadorni
Encyclopédie, Refettorio delle Stelline, Milano
2004 Dove abiti?, Fondazione Achille Marazza, Borgomanero
Aspettare l’inatteso, Galleria Venti Correnti, Milano
Aspettare l’inatteso, Museo Villa dei Cedri, Bellinzona

www.francescagagliardi. com


BIOGRAFIA BEATE ILG

Musicista e cantante (mezzosoprano) nata a Offenburg in Germania, vive e lavora in Germania e Ameno (NO).

Come musicista studia oboe, flauto dolce e musica elementare e si diploma a Würzburg diventanto insegnante di oboe all’Università della stessa città.
Come maestra di oboe ha suonato con l’orchestra Filarmonica di Würzburg, la Dom-Orchester, il Florilegium Musicum-Den Haag.

Come cantante lirica inizia gli studi di canto lirico in Germania, poi in Italia dai maestri Janet Perry e Alexander Malta. Canta in diversi concerti in Germania, Francia e Svizzera. In Italia partecipa tra l’altro a tournèè con il Maestro Sinopoli e l’orchestra della Rai a Roma, Torino e Taormina.

Per diversi anni frequenta il „Lichtenberger Institut di Darmstadt“, approfondendo le conoscenze del „canto funzionale“ e partecipa come assistente a diversi masterclass di canto.

Certificata in „massaggio sonoro“ con coppe tibetane al Peter Hess Institut in Germania, ha sviluppato un nuovo metodo di canto - „Vocesoma“ - insieme al maestro Alexander Malta e al medico-osteopata dott. Stefano Polistina.

Ha esperienza in musico-terapia, musico-kinesiologia ed altre tecniche energetiche quali: Reiki, Feldenkrais, NLP, Avatar-training.
Ha conseguito le seguenti specializzazioni:
Formazione in „Terapia con i diapason“ di Peter Goldman
Formazione in „Musicoterapia Indivocale“ secondo il sistema Nada Brahma di Vemu Mukunda.

Da anni si interessa alle possibilità terapeutiche del suono e della voce sull’uomo. Lavora con suono e voce come mezzi di crescita e autoguarigione.

Un nuovo lavoro è „Voce – espressione dell’Anima“ che si basa sulla connessione tra corpo, emozione e frequenza, attraverso la quale si trova il tono individuale di ogni persona che armonizza e trasforma le emozioni.

Oltre alla lirica si dedica all‘ improvvisazione con la voce, per cogliere ciò che vibra nel momento ed per esprimere contemporaneamente l’energia di una persona, di un oggetto d’arte o di un luogo particolare.

www.sonsuono.com