Francesca Borgia – Controcorrente

Taormina - 15/09/2012 : 30/09/2012

Le stratificazioni architettoniche della bella Chiesa ospitante fanno da contrappunto ideale alle pitture della Borgia che sulla tela fa emergere forme su una tessitura di colore incombente e dilagante.

Informazioni

  • Luogo: EX CHIESA DI SAN FRANCESCO DI PAOLA
  • Indirizzo: Piazza S. Francesco di Paola, 98039 - Taormina - Sicilia
  • Quando: dal 15/09/2012 - al 30/09/2012
  • Vernissage: 15/09/2012 ore 19
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: dalle 17,00 alle 21,30 tutti i giorni.

Comunicato stampa

Sabato 15 Settembre 2012 alle ore 19,00 si inaugura a Taormina la mostra dell’artista siciliana Francesca Borgia “Controcorrente”.
La mostra è già stata apprezzata, con successo di pubblico e di critica, presso i prestigiosi locali del Monte di Pietà a Messina nel mese di giugno, mentre oggi, negli austeri interni della ex Chiesa S. Francesco di Paola e con il patrocinio del Comune di Taormina, si potranno ammirare anche recenti lavori pensati proprio per questo spazio


Le stratificazioni architettoniche della bella Chiesa ospitante fanno da contrappunto ideale alle pitture della Borgia che sulla tela fa emergere forme su una tessitura di colore incombente e dilagante. “…Opere in cui l’arte, la capacità tecnica, l’uso assai felice dei colori, sono comunque predominanti e hanno valore di per sé, senza essere solo al servizio del messaggio” ( V. Bonaventura).
Controcorrente è infatti una mostra dedicata alle correnti dello Stretto di Messina, al mare in generale nelle sue molteplici sfumature con tutte le implicazioni psicologiche e storiche, ma è anche la riflessione sul rapporto di odio e amore che l’artista nutre verso la propria terra. Per Francesca Borgia “non è il singolo lavoro ad avere significato, quanto tutto ciò che è intorno e lo nutre; il contesto sociale e politico in cui nasce, le relazioni umane con le quali interagisce, la possibilità di una riflessione sul proprio luogo geografico. Indagare per segmenti, invitare chi guarda a penetrare il colore, a viverlo come esperienza di identificazione e appartenenza.”.
La mostra resterà aperta dal 15 al 30 settembre, tutti i giorni dalle 17,00 alle 21,30. Ingresso libero.