Fragile. Maneggiare con cura

Udine - 21/10/2021 : 31/10/2021

La mostra FRAGILE. Maneggiare con cura, ideata e curata da Margaret Sgarra, vuole indagare la fragilità intesa come aspetto intrinseco della condizione umana.

Informazioni

  • Luogo: MAKE SPAZIO ESPOSITIVO
  • Indirizzo: via Daniele Manin 6/A - Udine - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 21/10/2021 - al 31/10/2021
  • Vernissage: 21/10/2021 ore 18
  • Curatori: Margaret Sgarra
  • Generi: arte contemporanea
  • Orari: dal giovedì alla domenica, dalle 17.15 alle 19.15.

Comunicato stampa

La mostra FRAGILE. Maneggiare con cura, ideata e curata da Margaret Sgarra, vuole indagare la fragilità intesa come aspetto intrinseco della condizione umana. Un aspetto della vita che è spesso occultato, ma di cui, invece, occorre farsi carico e con il quale bisogna imparare a convivere. Una parte dell’esistenza da imparare a conoscere, abbracciare e cullare. La fragilità può essere percepita come una risorsa, una componente positiva, una dimostrazione dell’autenticità dell’esistenza. È qualcosa di cui prendersi cura, qualcosa da proteggere, un’apparente condanna capace, invece, di trasformarsi in forza e bellezza



Il progetto nasce nel 2020, in un contesto storico in cui l’essere umano, per certi aspetti, si è (ri)scoperto frangibile, sia nella dimensione collettiva che in quella individuale. Nuove consapevolezze sembrano essere sorte dal buio di questi ultimi anni. Gli individui hanno preso coscienza della condizione di fragilità che accumuna l’esistenza dell’essere umano a quella del Pianeta.

Laura Ansaloni, Alessandra Belgrado, Sophia Ruffini e Angela Viola, le artiste che partecipano alla mostra, attraverso il loro linguaggio artistico, proporranno alcune riflessioni su questa tematica. Fotografia, scultura, installazioni. La fragilità può essere ricercata nel significato delle loro opere (alcune di esse inedite) ma è anche leggibile nella scelta dei materiali utilizzati, spesso effimeri, deteriorabili. In questo caso, anche la scelta dei materiali contribuisce a rafforzare il significato delle opere e il senso complessivo della mostra. Il risultato è un suggestivo percorso espositivo, una narrazione visiva e concettuale volta a stimolare la sensibilità dei fruitori e delle fruitrici. Un invito a dialogare con le proprie fragilità, non in chiave conflittuale, ma con serenità.

La mostra sarà visitabile al MAKE Spazio espositivo, via Daniele Manin 6/A, 33100 Udine, dal 21 al 31 ottobre, dal giovedì alla domenica, dalle 17.15 alle 19.15. Inaugurazione 21 ottobre, dalle 18.00 alle 20.00.

Artiste partecipanti: Laura Ansaloni, Alessandra Belgrado, Sophia Ruffini e Angela Viola
Ingresso gratuito