Fotoprogetti 2016

Firenze - 10/09/2016 : 11/09/2016

L’esposizione, a cura di Deaphoto in collaborazione con il Quartiere 4 del Comune di Firenze, presenta in Mostra i lavori dei partecipanti Corso di Progettazione Fotografica organizzato da Deaphoto nella stagione 2015-2016.

Informazioni

  • Luogo: VILLA VOGEL
  • Indirizzo: Via Delle Torri 23 - Firenze - Toscana
  • Quando: dal 10/09/2016 - al 11/09/2016
  • Vernissage: 10/09/2016 ore 17
  • Generi: fotografia, collettiva

Comunicato stampa

FOTOPROGETTI 2016
Mostre. Presentazioni. Letture portfolio

Si inaugura Sabato 10 Settembre dalle ore 17 alle ore 20 presso La Limonaia di Villa Vogel (Via delle Torri, 23 Firenze), FOTOPROGETTI 2016. L’esposizione, a cura di Deaphoto in collaborazione con il Quartiere 4 del Comune di Firenze, presenta in Mostra i lavori dei partecipanti Corso di Progettazione Fotografica organizzato da Deaphoto nella stagione 2015-2016

Nell’ambito della due giorni Domenica 11 Settembbre in programma alle ore 16 una Lettura gratuita dei Portfolio e alle ore 18 la presentazione del n° 24 di Clic.hè “Confine” il Webmagazine di Fotografia e realtà visuale edito da Deaphoto.
PROGRAMMA
Sabato 10 Settembre Ore 17-20 / Inaugurazione Mostra e Incontro con gli Autori Germana Dini > Scatti in un centro d’arte Lorenzo Gori > Saluti da Selfieland Marco Ciaccio > Madonne possibili Marco Wooster > Sant‘Andrea Maruska Tonioni > Il tempo felice Monica Taverna > Wash and Dry(ers) Niccolò Landi > Indagine fotografica sul diverso impatto ambientale delle linee ferroviarie Faentina e TAV sul territorio del Mugello Domenica 11 Settembre Ore 16-20 / Apertura Mostre Ore 16-18 / Letture Portfolio gratuite Ore 18-20 / Presentazione n° 24 di CLIC.HE’ “Confine”








________________________________________
ASSOCIAZIONE CULTURALE DEAPHOTO / Didattica e progettazione fotografica
Via Dosio 84/2 - 50142 Firenze - Cell. 3388572459
www.deaphoto.it - [email protected]





FOTOPROGETTI 2016

Presentazione dei Progetti a cura di Sandro Bini

L’esposizione, a cura di Deaphoto in collaborazione con il Quartiere 4 del Comune di Firenze, presenta in Mostra le opere dei partecipanti al Corso di Progettazione Fotografica organizzato da Deaphoto nella stagione 2015-2016. L’esito espositivo finalizza quello didattico incentrato sullo sviluppo delle capacità progettuali, attraverso un progressivo affinamento di elaborazione visiva e lettura critica della realtà e delle immagini, la riflessione teorica sul medium e la stimolante conoscenza delle tendenze e degli autori della fotografia contemporanea. I percorsi progettuali, partiti dalla definizione personale dei temi della ricerca, sono proseguiti con la realizzazione e l’editing delle immagini, fino alla definizione delle procedure di installazione e valorizzazione espositiva e alla redazione dei testi di presentazione delle opere. Tutti i lavori presentati sono indicativi di alcune delle tendenze principali della fotografia contemporanea.
Nell’ambito del reportage sociale si colloca il lavoro di Germana Dini, che con il suo Scatti in un Centro d’Arte descrive con delicata partecipazione e le attività artistiche del Centro d'Arte Martenot di Firenze che vede attivi bambini, giovani e anziani accumunati dall’amore per l’arte. Su un piano più ironico e concettuale si pone invece Selfieland di Lorenzo Gori un progetto in cui ad una attenzione antropologica e tipologica per l’invasiva pratica dei selfie in una città turistica come Firenze si unisce una riflessione, fra il mediatico e il nostalgico, sul tramonto dell’era della cartolina illustrata. Sempre su un piano critico-ironico si muove la ricerca ritrattistica di Marco Ciaccio che con le sue Madonne Possibili compie il tentativo di aggiornare l’iconografia religiosa cristiana. Con Sant’Andrea Marco Wooster conduce invece una rigorosa e complessa ricerca di esplorazione della periferia urbana di Montevarchi nell’aretino che trova però motivazione e origine nella sua infanzia: una sorta di “geografia privata” che è anche e soprattutto memoria storica, sociale e personale. Su un piano intimo, diaristico e privato si muove invece Tempo felice di Maruska Tonioni una ricerca sul tempo e la memoria che assume come modello formale e concettuale l’Album di famiglia: un luogo dove presente e passato si confrontano come tempi felici fra i quali però si frappongono spesso profonde e dolorose lacune di vuoto e di silenzio. Il curioso e interessante stoytelling Wash and Dry(ers) di Monica Taverna unisce fotografia e scrittura nel tentativo di sapere chi sono, fra i giovani, gli utenti delle lavanderie a gettone delle nostre città e quali sono le loro storie. Alla ricerca iconografica si unisce quella sociologica in un lavoro che ci auguriamo possa proseguire nel tempo. Di impegno politico e ambientalista il progetto di Niccolò Landi Indagine fotografica sul diverso impatto ambientale delle linee ferroviarie Faentina e TAV sul territorio del Mugello, che utilizza in maniera attenta e consapevole il linguaggio della fotografia documentaria per indagare il differente impatto paesaggistico.