Fotografia Europea. Reggio Emilia 2014

Reggio Emilia - 02/05/2014 : 15/06/2014

Partendo dall’esperienza di Luigi Ghirri del pensare per immagini, il festival nella sua nona edizione intende aprirsi a un visivo dove le immagini non si limitano a provocare pensieri, ma li evidenziano nella loro autonomia.

Informazioni

  • Luogo: CHIOSTRI SAN PIETRO
  • Indirizzo: Via Emilia San Pietro 44C - Reggio Emilia - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 02/05/2014 - al 15/06/2014
  • Vernissage: 02/05/2014 ore 18. Giornate inaugurali dal 2 al 4 maggio 2014.
  • Generi: fotografia, collettiva
  • Orari: Chiostri di San Pietro, Chiostri di San Domenico, Palazzo Casotti 2 maggio dalle 18.30 alle 24.00; 3-4 maggio dalle 10.00 alle 24.00. dal 7 maggio al 15 giugno aperto mercoledì, giovedì e venerdì dalle 19.00 alle 23.00; sabato dalle 10.00 alle 23.00; domenica e festivi dalle 10.00 alle 21.00.
  • Biglietti: Euro 12,00 Euro 9,00 (per studenti, soci TCI, CTS, AIB, CRAL Comune di Reggio Emilia, Carta Giovani Comune di Reggio Emilia, ragazzi dai 13 ai 25 anni, over 65, gruppi composti da almeno 15 persone e visitatori della mostra in programma alla Fondazione Palazzo Magnani); ingresso gratuito per visitatori di età inferiore ai 12 anni, scolaresche, disabili e accompagnatori, giornalisti accreditati e soci ICOM.
  • Sito web: http://www.fotografiaeuropea.it

Comunicato stampa

Nel 2006 il Comune di Reggio Emilia dà inizio alla manifestazione internazionale Fotografia Europea. Al centro dell’attenzione è la fotografia come strumento privilegiato per riflettere sulle complessità della contemporaneità. Ogni anno gli autori sono chiamati, così, a confrontarsi su temi diversi: la condizione urbana contemporanea, il corpo, il tempo, lo sguardo e, nella passata edizione, una riflessione sull’identità, sulla storia e sul futuro del nostro paese attraverso la fotografia. Sono molte le produzioni realizzate “ad hoc” per il festival e poi confluite nella pubblica collezione della città

Trattandosi di una riflessione a tutto campo sull’immagine contemporanea, si confrontano sul tema non solo fotografi ma anche intellettuali, artisti, filosofi e scrittori.

Partendo dall’esperienza di Luigi Ghirri del pensare per immagini, il festival nella sua nona edizione intende aprirsi a un visivo dove le immagini non si limitano a provocare pensieri, ma li evidenziano nella loro autonomia. Tra pensare e vedere non vi è un legame scontato, quanto uno scarto, una sospensione, una diacronia, che declina in tutta la loro peculiarità quelle che chiamiamo “immagini”. Le fotografie fanno vedere cose mai viste, fanno vedere ciò che gli altri di solito non notano ma soprattutto fanno vedere nel senso di un invito a guardare, a lasciare che lo sguardo guardi per noi, che colga ciò che l’immagine ha di peculiare e di intraducibile e di come venga a far parte della nostra mente, della nostra memoria, come del mondo che viviamo.

Programma
Le giornate inaugurali accompagnano il vernissage delle mostre con una serie di incontri, conferenze, workshops e spettacoli, in cui gli artisti, i curatori e altri protagonisti del mondo della fotografia, della cultura e dell’arte si confrontano con il pubblico. Momento d’eccezione sarà l’inaugurazione del nuovo museo di Palazzo San Francesco, oggetto di un intervento di ristrutturazione firmato dall’architetto Italo Rota, che mette in dialogo le collezioni storiche con i nuovi linguaggi e temi della contemporaneità. Sarà un weekend che coinvolge l’intero territorio di Reggio Emilia e della provincia, anche attraverso gli appuntamenti del circuito Off, il programma alternativo di mostre, progetti e installazioni. Tra le tante iniziative ormai consolidate del festival, si rinnovano nel 2014 il progetto Giovane Fotografia Italiana#03 (curato da Daniele De Luigi e promosso con la rete GAI – Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani), le letture internazionali di Portfolio Europa (curate da Gigliola Foschi).

Momento d’eccezione sarà sabato 3 maggio alle ore 19 l’inaugurazione del nuovo museo di Palazzo San Francesco in Via Spallanzani, oggetto di un intervento di ristrutturazione firmato dall’architetto Italo Rota, che mette in dialogo le collezioni storiche con i nuovi linguaggi e temi della contemporaneità. In occasione dell’inaugurazione dei nuovi allestimenti della sede museale ideati dall’architetto Italo Rota, verrà esposta l’opera Alfabeto di Claudio Parmigiani. Creata dall’artista nel 1973, vide la collaborazione di Luigi Ghirri che scattò le 21 diapositive che ne costituiscono il corpus fotografico. L’opera trae spunto proprio dalle collezioni dei Musei Civici di Reggio Emilia per creare un cosmo-museo, un alfabeto visivo per gli occhi. Nei suoi lavori sono presenti immagini della storia dell’arte ben lontane dal concetto di citazione; perché a Parmiggiani, come lui stesso afferma, interessa “il frammento inteso come reliquia, come emblema, come lettera di alfabeti perduti e parola sottratte alla distruzione.”



Luigi Ghirri
Pensare per immagini
Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro 44/c

Simone Bergantini
Addiction
Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro 44/c

Andrea Ferrari
Wild Window
Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro 44/c

Erich Lessing
Il lavoro e i lavoratori dopo la guerra
Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro 44/c

Senza meta. Il libro come pensiero fotografico
Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro 44/c

Speciale Diciottoventicinque. Vedere le cose perdute
Daniele Aguzzoli, Marika Allodi, Giada Asta, Dehbora Benassi, Lisa Bezzi, Chiara Bonacini, Norma Bonazzi, Nikita Bonilauri, Giorgia Braglia, Elisa Canovi, Amalia Coriani, Eleonora Croxatto, Martina Davoli, Roberta De Michele, Eugenio D’Ecclesiis, Guglielmo Del Sante, Mattia Disisto, Daniele Dragonetti, Omar Essam, Sara Falcone, Valentina Fantini, Roberta Ferrati, Valeria Fiorenza, Marco Gargiulo, Gabriele Giglioli, Benoit Gòmez, Indrit Halilaj, Cecilia Iotti, Monica Lasagni, Laura Ligabue, Lucia Liperoti, Paloma Lucenti, Daniela Martea, Tommaso Merlini, Gianluca Montanari, Tommaso Morselli, Chiara Nizzoli, Daniela Nizzoli, Giorgio Nizzoli, Ileana Oliva, Chiara Paderni, Roberta Pasi, Simone Pecorini, Andrealetizia Pedrini, Greta Pescarossa, Giacomo Pieracci, Anastasia Puglia, Kristina Qose, Daniela Ricco, Giulia Riccò, Daniele Rossi, Sara Rossi, David Rubil, Amedeo Saad Michel, Giulia Sberveglieri, Giada Stevani, Valentina Tavoni, Irene Torreggiani, Mariachiara Torrelli, Andrea Toschi, Simona Verdone, Xuan Wang, Chiara Zanzanelli.
Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro 44/c

Adam Broomberg & Oliver Chanarin
Divine violence
Chiostri di San Domenico, via Dante Alighieri 11

The magical in passing.100 opere di Herbert List
Chiostri di San Domenico, via Dante Alighieri 11

Illusionismo surreale. Fantasie fotografiche del primo Novecento in Europa
Palazzo Casotti, piazza Casotti 1

Sarah Moon
Alchimies. Journal de voyage
Musei Civici, via Spallanzani 1

Claudio Parmiggiani
Alfabeto
Musei Civici, via Spallanzani 1

Silvia Camporesi
Planasia
Sinagoga, via dell'Aquila 3/a

Massimiliano Tommaso Rezza
The Narrow Door
Sinagoga, via dell'Aquila 3/a

La collezione di Fotografia Europea. Omaggio a Luigi Ghirri
Biblioteca Panizzi, via Farini 3

No place like home
Martin Parr, Bruce Gilden, Jonas Bendiksen, Mikhael Subotzky, Christopher Anderson, Trent Parke, Jacob Aue Sobol, Patrick Zachmann
Via Secchi 11

Paolo Simonazzi
Cose ritrovate
Galleria Parmeggiani, corso Cairoli 2

Annarella Benemerita soubrette - CCCP fedeli alla linea-senz'altro l'abito...
Federico Brandani, Vittorio Catti, Toni Contiero, Diego Cuoghi, Giovanni Lindo Ferretti,Luigi Ghirri, Gianni Ingrosso, Roberto Rocchi, Roberto Serra, Rossana Tagliati,Benedetto Valdesalici, Claudio Oleari
Spazio Gerra, piazza XXV Aprile 2

Un secolo di grande fotografia. I capolavori della Collezione Fotografis Bank Austria
Palazzo Magnani, corso Garibaldi 29

Orari
Chiostri di San Pietro, Chiostri di San Domenico, Palazzo Casotti
2 maggio dalle 18.30 alle 24.00; 3-4 maggio dalle 10.00 alle 24.00.
dal 7 maggio al 15 giugno aperto mercoledì, giovedì e venerdì dalle 19.00 alle 23.00; sabato dalle 10.00 alle 23.00; domenica e festivi dalle 10.00 alle 21.00.

Sinagoga e via Secchi 11
2 maggio: 18.30-24.00; 3-4 maggio: dalle 10.00 alle 24.00
dal 7 maggio al 15 giugno: sabato dalle 10.00 alle 23.00; domenica e festivi dalle 10.00 alle 21.00.

Musei Civici (Sarah Moon)
2 maggio dalle 18.30 alle 24.00; 3-4 maggio dalle 10.00 alle 24.00.
dal 6 maggio al 15 giugno: aperto martedì dalle 9.00 alle 12.00; mercoledì, giovedì e venerdì dalle 19.00 alle 23.00; sabato dalle 10.00 alle 23.00; domenica e festivi dalle 10.00 alle 21.00.

Musei Civici (Claudio Parmiggiani)
inaugurazione dedicata: 3 maggio ore 24.00; 4 maggio dalle 10.00 alle 24.00.
dal 6 maggio: aperto martedì dalle 9.00 alle 12.00; mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 21.00 alle 23.00; sabato dalle 10.00 alle 23.00; domenica e festivi dalle 10.00 alle 21.00.

Galleria Parmeggiani e Spazio Gerra
2 maggio dalle 18.30 alle 24.00; 3-4 maggio dalle 10.00 alle 24.00.
dal 6 maggio al 15 giugno: martedì-venerdì dalle 9.00 alle 12.00; sabato dalle 10.00 alle 23.00; domenica e festivi dalle 10.00 alle 21.00.

Palazzo Magnani
2 maggio dalle 20.00 alle 23.00
dal 3 maggio al 15 giugno: martedì-giovedì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00; venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 10.00 alle 19.00
dal 17 giugno al 13 luglio: martedì-domenica dalle 16.00 alle 23.00

17 maggio: dalle 10.00 alle 23.00

2 giugno: dalle 10.00 alle 19.00

lunedì chiuso
ingressi: Euro 9,00; Euro 7,00 (ridotti); Euro 5,00 (scuole); con il biglietto della mostra di Palazzo Magnani si ha diritto all'ingresso ridotto a Fotografia Europea 2014 e viceversa.

Tariffe
Euro 12,00

Euro 9,00 (per studenti, soci TCI, CTS, AIB, CRAL Comune di Reggio Emilia, Carta Giovani Comune di Reggio Emilia, ragazzi dai 13 ai 25 anni, over 65, gruppi composti da almeno 15 persone e visitatori della mostra in programma alla Fondazione Palazzo Magnani); ingresso gratuito per visitatori di età inferiore ai 12 anni, scolaresche, disabili e accompagnatori, giornalisti accreditati e soci ICOM.

Per i residenti del comune di Reggio Emilia gratuità previste per venerdì 2 maggio, sabato 17 maggio dalle 21.00 all’1.00 in occasione di ‘Notte europea dei musei’ e lunedì 2 giugno in occasione di ‘Festa della Repubblica’ (l’ingresso alla mostra presso Palazzo Magnani è escluso da queste gratuità).


Biglietteria Chiostri di San Pietro
via Emilia San Pietro 44/C – Reggio Emilia

Durante le giornate inaugurali la biglietteria apre venerdì 2 maggio dalle 17.00 alle 24.00; sabato 3 e domenica 4 maggio dalle 10.00 alle 24.00.
Dal 7 maggio al 15 giugno aperto mercoledì, giovedì e venerdì dalle 19.00 alle 23.00; sabato dalle 10.00 alle 23.00, domenica dalle 10.00 alle 21.00.


Biglietteria Ufficio IAT
via Farini, 1/A – Reggio Emilia
La biglietteria è aperta solo nelle giornate inaugurali; venerdì 2 maggio dalle 17.00 alle 24.00; sabato 3 e domenica 4 maggio dalle 10.00 alle 24.00.