Forever Never Comes. Metabolismo del Tempo

Grosseto - 26/08/2017 : 26/01/2018

Un percorso multi temporale sul significato dell’arte contemporanea che dialoghi con le opere ed i reperti archeologici presenti nel Museo Archeologico e d'Arte della Maremma di Grosseto e l'Area Archeologica di Roselle.

Informazioni

  • Luogo: AREA ARCHEOLOGICA DI ROSELLE
  • Indirizzo: Via dei Ruderi, loc. Roselle - Grosseto - Toscana
  • Quando: dal 26/08/2017 - al 26/01/2018
  • Vernissage: 26/08/2017 ore 18,30
  • Curatori: Lapo Simeoni
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

“Gli etruschi? Ma gli etruschi non sono mai esistiti. Voi vi chiedete da dove sono venuti, se dal continente, o dall’Asia Minore, o dall’America; avanzate anche l’ipotesi che siano sempre stati qui. Ebbene, avete tutti ragione e tutti torto, cioè vi ponete un problema che non ha senso. Avrebbe senso chiedersi da dove sono venuti i piemontesi, o i toscani, o i milanesi?”


Luciano Bianciardi, Il Lavoro culturale, 1957


Gli etruschi si trasformavano nel tempo e così sono arrivati fino a noi

Perché parlare del tempo nell’arte contemporanea se le nuove tecnologie che assecondano gli artisti nel tempo produttivo diventano parte di un meccanismo già obsoleto al secolo o addirittura alla decade successiva alla creazione stessa dell’opera? Quali sono gli artisti che riescono a rimanere nel tempo dialogando con esso? Ed ha senso rielaborare il passato affrontando il futuro?
Con la mostra "FOREVER NEVER COMES", si affronteranno questi temi ricreando un percorso multi temporale sul significato dell’arte contemporanea che dialoghi con le opere ed i reperti archeologici presenti nel Museo Archeologico e d'Arte della Maremma di Grosseto e l'Area Archeologica di Roselle.
Gli artisti, sia emergenti che affermati, selezionati a livello nazionale ed internazionale, dovranno confrontarsi con la simbologia del passato e creare un nuovo dialogo tra spazio, tempo ed arte sfruttando come ispirazione il patrimonio offerto dal Museo Archeologico e l'Area Archeologica. Ogni artista realizzerà quindi un’opera che sia un progetto espositivo o un’installazione, che lavori su una o più delle sezioni temporali PASSATO, PRESENTE e FUTURO. Ci sarà anche la possibilità di inserire delle opere all’interno delle teche del Museo Archeologico e d'Arte della Maremma per interagire e dar vita ad una vera connessione con le varie provenienze temporali dei reperti esposti.
Il fine ultimo della mostra è la realizzazione di un progetto culturale che si rivolga ad un pubblico il più variegato possibile con l’obiettivo di promuovere il territorio ed il rapporto che esso e la storia hanno con l’arte contemporanea. Attenzione specifica sarà data a quegli artisti che riusciranno a valorizzare nel migliore dei modi il territorio della Maremma ed il dialogo nazionale ed internazionale tra storia ed arte. Per un’efficace promozione dell’iniziativa verranno organizzati conferenze, eventi collaterali e collaborazioni con altri istituti culturali cittadini. In occasione della mostra "FOREVER NEVER COMES" verranno organizzati percorsi didattici a cura del Servizio Educativo del Museo.

ARTISTI


Alighiero Boetti | Broomberg & Chanarin | Paolo Bottarelli | Sandro del Pistoia | Gabriele De Santis | Rachel De Joode | Cleo Fariselli | Francesca Ferreri | Eloise Ghioni | Jason Gomez | Luca Grechi | Helena Hladilovà | Francesco Irnem | Michael Johansson | Felix Kiessling | Andrea Martinucci | Vincenzo Marsiglia | Martina Marlini | Francesco Minucci | Paulo Nimer Pjota | Nicola Pecoraro | Pennacchio Argentato | Massimiliano Pelletti | Luca Pozzi | Przemek Pyszczek | Moira Ricci | Mustafa Sabbagh | Nicola Samorì | Titus Schade | Namsal Siedeckli | Lapo Simeoni | Bosco Sodi | Santiago Taccetti | Lamberto Teotino | Philip Topolovac | Leonardo Ulian | Aaron Van Erp | Antonio Barberi | Cosimo Casoni | Gabriele Dini | Duepernove | Michele Montanaro | Gerald Moroder | Aischa Gianna Müller