Focus on Donato Sansone

Torino - 18/02/2020 : 29/02/2020

OGGETTI SPECIFICI in occasione e nell’ambito del Festival Seeyousound a Torino presenta “Focus on Donato Sansone”, artista d’animazione e live action.

Informazioni

  • Luogo: OGGETTI SPECIFICI
  • Indirizzo: Via Santa Giulia 32 bis - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 18/02/2020 - al 29/02/2020
  • Vernissage: 18/02/2020 ore 18
  • Autori: Donato Sansone
  • Generi: disegno e grafica
  • Orari: Giovedì-Venerdì: 16-19:30 | Sabato 11-13:30, 16-19:30 Lunedì-mercoledì su appuntamento Domenica chiuso
  • Uffici stampa: STUDIO BATTAGE

Comunicato stampa

OGGETTI SPECIFICI in occasione e nell’ambito del Festival Seeyousound a Torino presenta dal 18 al 29 febbraio “Focus on Donato Sansone”. Artista d’animazione e live action, i cortometraggi di Sansone sono stati selezionati nei più importanti festival del mondo, tra cui Annecy, Cinamia Festial, Hiroshima Animation e Anima Mundi; nel 2016, Journal animè commissionato da Canal+, a seguito dell’attentato a Charlie Hebdo, viene selezionato nella rosa dei finalisti del Premio César, lo stesso cortometraggio nel 2018 è tra i settanta candidati agli Oscar; tra le collaborazioni artistiche di Sansone figurano, tra gli altri, Subsonica, Afterhours e Verdena


Da OGGETTI SPECIFICI è possibile sfogliare, oltre che acquistare, lo storyboard originale di Bavure, selezionato tra i dodici semifinalisti nella sezione cortometraggi al prestigioso Premio César 2020, insieme a una serie di disegni preparatori e altri storyboard che raccontano il processo evolutivo di alcuni dei suoi lavori più importanti. L’appuntamento con Donato Sansone rientra nella serie di incontri organizzati da Caterina Filippini, ideatrice e curatrice di OGGETTI SPECIFICI, con lo scopo di creare l’occasione per promuovere e raccontare gli artisti che collaborano con lo spazio e che affidano a OGGETTI SPECIFICI i retroscena delle loro opere d’arte.
Bavure è un cortometraggio di 4,30 minuti, una narrazione allusiva, come vuole lo stile visionario e metaforico di Sansone, che si serve in questo caso di sole stesure di colore animate con occhio registico. La storia inizia da una sbavatura (bavure), che si forma e deforma animando lo stesso processo creativo accompagnato nel suono da Enrico Ascoli.
“Strizzando l’occhio a capolavori del cinema Horror/fantascientifico Bavure si presenta come un’enorme metafora dell’atto creativo, ma anche del mistero insito nella vita stessa. Tra metamorfosi continue, e relativi mescolamenti.” Valerio Veneruso, Artribune.
Come tutti i video che realizzo ho un primo atto creativo nella realizzazione dello storyboard che è interamente contenuto nel quaderno. La fase dello storyboard è il vero momento di creazione del lavoro, è la fase in cui si progetta e nascono le idee, è quel momento intimo e fantastico dove l'immaginazione gioca a inventare storie, dunque il quaderno è un oggetto intriso di creatività, di intenti e immaginazione, è un oggetto fresco e catartico dove ha luogo la creazione primaria di un lavoro.

Donato Sansone