Festival Mediterraneo della Laicità – Ciclo Arte

Pescara - 24/09/2014 : 13/10/2014

Una serie di incontri curati da Giovanbattista Benedicenti e Simone Ciglia, sul tema “Arte e coscienza civile”.

Informazioni

  • Luogo: AURUM
  • Indirizzo: Largo Gardone Riviera 65122 - Pescara - Abruzzo
  • Quando: dal 24/09/2014 - al 13/10/2014
  • Vernissage: 24/09/2014 ore 18
  • Generi: incontro – conferenza
  • Sito web: http://www.itinerarilaici.it/

Comunicato stampa

Una serie di incontri curati da Giovanbattista Benedicenti e Simone Ciglia, sul tema “Arte e coscienza civile” che prenderanno vita il 24 settembre 2014 alle ore 18 nella Sala Tosti dell'Aurum a Pescara e proseguirà nei pomeriggi di 8 e 13 ottobre nello stesso luogo e orario.
In questa occasione saranno approfonditi alcuni dei temi e delle figure di maggiore interesse, con una focalizzazione sull’età contemporanea

Argomento del primo incontro saranno alcune delle radici storiche delle istanze civili nel XIX secolo, mentre nei due successivi l’attenzione sarà dedicata ad alcune fra le questioni più dibattute del Novecento (come ad esempio quelle relative alla condizione femminile, alle discriminazioni razziali e sessuali, alle minoranze in genere).

24 settembre
Arte e coscienza civile: Dalla parte dell'Artista

PREANNUNCIA LA TUA PARTECIPAZIONE
INVITA i tuoi amici di Fb

ww.facebook.com/events/582523018519657/

Siamo felicissimi di annunciare che il primo incontro del ciclo "Arte e coscienza civile" progettato da Giovanbattista Benedicenti e Simone Ciglia, che si terrà mercoledì 24 settembre alle ore 18.00 presso la sala Tosti dell'Aurum ospiterà le esperienze e i pensieri d'artista di Gino Sabatini Odoradi, che dialogherà con Daniela Pietranico e con il pubblico presente.

Gino Sabatini Odoardi si è diplomato al Liceo Artistico di Pescara e successivamente all’Accademia di Belle Arti di L’Aquila. Durante gli studi accademici e terminanti sono stati gli incontri con Fabio Mauri e Jannis Kounellis.
Artista poliedrico, ma con solidi riferimenti all’arte concettuale, ha al suo attivo un nutrito curriculum di mostre importanti, personali e collettive.
Tra i vari premi: nel 1999 ha ricevuto da Alfred Pacquement (Centre George Pompidou) “Le prix des Jeunes Createurs” all’Ecole Nationale Supérieure des Beaux-Arts di Parigi.
Nel 2011 è stato invitato alla 54.a Biennale di Venezia.