Festival Exister 2012

Milano - 14/12/2012 : 16/12/2012

Giunge alla V Edizione il Festival Exister, intitolato quest’anno Revolution e dedicato a Nigel Charnock, primo e indimenticato ospite della manifestazione nel 2008.

Informazioni

  • Luogo: FABBRICA DEL VAPORE
  • Indirizzo: Via Giulio Cesare Procaccini 4 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 14/12/2012 - al 16/12/2012
  • Vernissage: 14/12/2012 ore 19
  • Generi: performance – happening, serata – evento, teatro, danza
  • Biglietti: Prezzi: Fabbrica del Vapore gratuito DanceHaus intero 15 euro / ridotto 10 euro (scuole danza, over 60 - under 26)
  • Sito web: http://www.exister.it
  • Email: prenotazioni@exister.it

Comunicato stampa

ArtedanzaE20
presenta
con il contributo del Comune di Milano
EXISTER 12_REVOLUTION
V EDIZIONE

14-15-16 dicembre 2012 | DanceHaus e Fabbrica del Vapore - Milano


Giunge alla V Edizione il Festival Exister, intitolato quest’anno Revolution e dedicato a Nigel Charnock, primo e indimenticato ospite della manifestazione nel 2008.
Rinnovando la sua vocazione di vetrina per la danza d’autore, Exister propone nelle tre giornate in programma il meglio della creatività italiana e non, gettando al contempo le basi per un cambiamento, una rivoluzione appunto

Pur restando fedele allo spirito condiviso con il network Anticorpi XL di cui ArtedanzaE20 è referente per la Lombardia, il festival lascia infatti intravedere, attraverso stili differenti e modalità performative nuove, la rivoluzione interna che si concretizzerà nei prossimi anni con nuove formule di sperimentazione e spettacolarizzazione, sempre più aperte al crossmedia e alla interazione con il pubblico.
Ospiti di questa edizione alcuni degli artisti selezionati dal network AnticorpiXL: Nicola Galli con O | proiezione dell'architettura ossea e Annalì Rainoldi con Diataraxia Noctuidae; da AnticorpiXL e in collaborazione con Matilde - piattaforma regionale per la nuova scena marchigiana, arrivano Helen Cerina con Du liebst mich zu viel, il duo di Francesca Gironi e Pamela Stortoni The girl is missing – I don’t know who I am e il progetto della Compagnia 7/8 Chili Replay.
A ciò si aggiungono la compagnia Lubbert Das con il solo Beech, against intolerance(?) e il duo in prima assoluta 1 1, e il gradito ritorno di Alessandro Sciarroni con Joseph.
Dal Belgio arrivano invece Jan Martens e Steefka Zijlstra con il duo sull’amore a small guide on how to treat your lifetime companion.
Spazio anche alla danza per i più piccoli con Kindur della compagnia TPO, spettacolo fiabesco che coinvolge direttamente il pubblico di grandi e piccini.
In programma anche la mostra curata da Gitta Wigro Moving Virtual Bodies: Video Dance Italy 2012 con una selezione internazionale di video danza e momenti di approfondimento come l’incontro su Nigel Charnock curato da Maria Luisa Buzzi e quello sulle residenze coreografiche.
Ospitato come nel 2011 negli spazi post industriali della DanceHaus di Susanna Beltrami, Exister affianca quest’anno anche alcuni appuntamenti alla Fabbrica del Vapore di Milano, spazio ideale di incontro tra giovani creatività.
Fedele inoltre allo spirito che caratterizza da sempre la manifestazione, anche quest’anno Exister sarà una vera a proprio piattaforma di comunicazione cross-mediale, connettendo i principali social media e un app sviluppata ad hoc per il Festival che permetterà agli utenti di essere sempre aggiornati.

Date: 14-15-16 dicembre
Luoghi: Fabbrica del Vapore, via Procaccini 4, 20154 | DanceHaus, via Tertulliano 70, 20137
Prezzi: Fabbrica del Vapore gratuito
DanceHaus intero 15 euro / ridotto 10 euro (scuole danza, over 60 - under 26)
Contatti: [email protected] \ telefono +39 334 9985224
www.exister.it | www.facebook.com/festivalexister

Ufficio stampa: Sara Prandoni, [email protected], +39 328 7060717
PROGRAMMA

VENERDI 14 DICEMBRE
FABBRICA DEL VAPORE
Dalle ore 19.00
MOSTRA Moving Virtual Bodies: Video Dance Italy 2012
Il progetto Moving Virtual Bodies project raccoglie una selezione internazionale di video, differenti per stile e contenuto, accomunati dall’indagine sul linguaggio coreografico per il piccolo/grande schermo.
INCONTRO su Nigel Charnock condotto da Maria Luisa Buzzi

Dalle ore 20.30 PERFORMANCE:
Compagnia Lubbert Das | Beech, against intolerance(?) – durata 25’
Di e con Nicoletta Cabassi
In Beech il soggetto è l’immaginazione. La figura protagonista della performance è mutevole e ambigua e gioca sull’illusione, stimolando la curiosità e la fantasia dello spettatore nel cercare una spiegazione a ciò che vede. Le macchie presenti sul corpo della performer sono quelle del male esterno assimilate e impresse a fuoco? O è il malessere interiore che si palesa? E’ la negazione dell’umano per dare vita alla vittoria animale? O è semplicemente una provocazione estetica?

Nicola Galli | O | proiezione dell'architettura ossea - Selezione AnticorpiXL – durata 8’
La performance si inserisce in un trittico sulla liquidità e la presenza corporea. Il performer sperimenta ogni ‘strato’ di movimento articolare, osservando l’organizzazione del corpo nel compiere ciascun gesto in rapporto allo spazio e a ciò che accade al suo interno. La superficie su cui si muove, ricoperta di pluriball, è segnata dal continuo passaggio al suolo e la traccia grafica e sonora lasciata dall'azione consente allo spettatore di vedere e sentire la struttura articolare interna del corpo.


SABATO 15 DICEMBRE
FABBRICA DEL VAPORE : Dalle 14.00 alle 18.00 Mostra video

DANCEHAUS:
Ore 11.00: INCONTRO su centri coreografici e residenze

PERFORMANCE
Doppia replica ore 16.00 e 17.00
Compagnia TPO | Kindur – spettacolo per bambini dai 5 anni in su – durata 50’
Con Valentina Consoli, Martina Gregori, Angelica Portioli
Spettacolo fiabesco dedicato all'Islanda vista attraverso gli occhi delle sue pecore avventurose (Kindur in islandese significa "pecore"), reso ancor più speciale dal fatto che il pubblico è invitato a prendere parte alla performance, salendo sul palco o interagendo con ciò che succede in scena dai propri posti.

ore 21.00
Annalì Rainoldi | Diataraxia Noctuidae - Selezione AnticorpiXL – durata 17’
L'ataraxia secondo è la condizione esistenziale ideale caratterizzata da assoluta imperturbabilità e libera da ogni dolore. Il termine di-ataraxia è qui sua negazione. Protagonista è una donna che muovendosi senza sosta nello spazio, ne scardina il senso, rifiutando di cercare un riparo dal vagare senza logiche. Diataraxia è anche il nome di una farfalla notturna di cui la protagonista assimila il perenne vagare.

Helen Cerina | Du liebst mich zu viel – durata 20’
Selezione AnticorpiXL / Vetrina Matilde a Exister -piattaforma regionale per la nuova scena marchigiana
Un'indagine sulla disconnessione, sul segno che rimane traducendosi in altro. Un'accusa di troppo amore. La danza si alterna all’utilizzo di oggetti, per una ricerca su gesto e suono in chiave emozionale.

Jan Martens | a small guide on how to treat your lifetime companion – durata 30’
Con Jan Martens e Steefka Zijlstra
Una coppia danza in uno spazio ristretto e volutamente indefinito trasformando in movimento alcuni momenti salienti del rapporto amoroso a due.
Una breve e intensa pièce sull’amore, una performance tenera e intima che da un lato conforta dall’altro spinge a confrontarsi emotivamente con quanto avviene in scena.


DOMENICA 16 DICEMBRE
FABBRICA DEL VAPORE
Dalle 14.00 alle 18.00 MOSTRA video

DANCEHAUS
Dalle ore 20.30 PERFORMANCE
Francesca Gironi e Francesca Tilio| The girl is missing – I don’t know who I am – durata 35’
Con Francesca Gironi e Pamela Stortoni
Selezione AnticorpiXL / Vetrina Matilde a Exister - piattaforma regionale per la nuova scena marchigiana
La performance è un set fotografico visibile al pubblico, una stanza vuota contenente solo pochi oggetti sparsi. Il set ospita uno spettatore alla volta che decide di interagire con la vicenda e le performer. Ne scaturisce uno scatto, che insieme ad altri costituisce le tracce di una storia. L’ospite/spettatore partecipa al mistero, ha accesso a un mondo di déjà vu e sussurri ed entrando in relazione con la fotografa e la performer diviene tassello di una storia da ricostruire.

Compagnia Lubbert Das | 1 1
Di e con Nicoletta cabassi e Paolo Mangiola – durata 40’
1 1 è un incontro tra due persone, che casualmente sono un uomo ed una donna.
Un eterno dialogo, ora lontano ora ravvicinato, ora reale ora intangibile, reso da un sofisticato linguaggio coreografico fatto di silenzi, vuoti e impennate iper-dinamiche che si snoda nello spazio. Nato in concomitanza del terremoto in Emilia, terra natale di Nicoletta Cabassi, il lavoro diviene traduzione del concetto di ‘resilienza’, intesa come “far fronte in maniera positiva agli eventi traumatici”.

Compagnia 7-8 chili | Replay – durata 20’
di Davide Calvaresi con Ivana Pierantozzi, Maria Calvaresi, Giulia Capriotti Selezione AnticorpiXL / Vetrina Matilde a Exister - piattaforma regionale per la nuova scena marchigiana Replay è uno lavoro coreografico che analizza la relazione tra corpo, gesto e immagine digitale. Attingendo alle più diverse sequenze video tratte da YouTube, selezionate e montate in modo da creare continuità e possibilità di interazione con i tre personaggi in scena, lo spettacolo si interroga sui meccanismi di rappresentazione del potere, sulla libertà di azione dell’uomo e sulla capacità di distinguere la realtà dalla finzione.
Alessandro Sciarroni | Joseph – durata 25’
Vetrina Matilde a Exister - piattaforma regionale per la nuova scena marchigiana
Joseph è un divertente modo di fare danza ai tempi di internet, Facebook e le sexchat (con cui il performer si connette in diretta sulla scena), ironizzando su tutti quei cavalieri del web che diventano superman solo di fronte allo schermo freddo del pc e alle webcam. Interagendo in tempo reale con i webnauti in rete, il solo è ogni volta diverso e imprevedibile, perdendo la connotazione di evento interpretato da un esecutore unico e riempiendosi di sguardi meravigliati, deformati, raddoppiati e amplificati.