Festival dei Sensi 2014

Cisternino - 22/08/2014 : 24/08/2014

Antiche masserie e dimore storiche della Valle d’Itria eccezionalmente aperte al pubblico: luoghi privilegiati dove ascoltare per tre giorni riflessioni originali legate al mondo dei sensi.

Informazioni

Comunicato stampa

Sesto senso, trulli, neuroni e souvenir
“Gli uomini prima sentono senz’avvertire,
dappoi avvertiscono con animo perturbato e commosso,
finalmente riflettono con mente pura”
Giovan Battista Vico
Libro 1°, sez. 2°, parag. 53, La Scienza Nuova, ed. 1740
Frequentare cose sane e sensate, belle e seducenti per riprendere i sensi, lontano dall’anestetico inquinamento che il rumore delle informazioni ci propina ogni giorno.
Antiche masserie e dimore storiche della Valle d’Itria eccezionalmente aperte al pubblico: luoghi privilegiati dove ascoltare per tre giorni riflessioni originali legate al mondo dei sensi


Lezioni a tema tenute da prestigiosi studiosi italiani e stranieri, conferenze itineranti, gite a lenta velocità, esposizioni tattili, biodiversità, re-design delle tradizioni, cibi buoni e occasioni per godere della sensualità della Puglia vista con occhi nuovi.

animazione2014

Sixth Sense, Trulli, Neurons and Souvenirs
Men at first feel without observing,
then they observe with a troubled
and agitated spirit,
finally they reflect with a clear mind.
Giovan Battista Vico, The New Science, translated by T. G. Bergin and M. H. Fish, Ithaca, Cornell University Press, p.67
Let's appreciate sane and sensible, beautiful and seductive things, in order to refresh our senses, far from the anaesthetic pollution that the information noise forces upon us every day.
Ancient manor farms and historical abodes of the Valle d'Itria will be, in this occasion, exceptionally open to the public: privileged places where to listen for three days rare and creative reflections on the world of senses.
Well-known Italian and foreign scholars will give interesting talks on the theme chosen for this year. There will be itinerant lectures, slow-moving excursions, tactile exhibitions, bio-diversity, re-design of the traditions, delicious food and occasions for seeing in a new perspective and enjoying the sensuality of Puglia.