Ferro Fuoco e Sangue! Vivere la Grande Guerra

Vicenza - 07/10/2016 : 26/02/2017

Una mostra di emozioni, di verità, che fanno realmente “Vivere la Grande Guerra”, trasformando una “epopea,” conosciuta dai più solo attraverso i libri di storia, in quello che la guerra in realtà fu: “Ferro, Fuoco e Sangue”.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO CHIERICATI
  • Indirizzo: Piazza Giacomo Matteotti 37/39 - Vicenza - Veneto
  • Quando: dal 07/10/2016 - al 26/02/2017
  • Vernissage: 07/10/2016 su invito
  • Generi: documentaria
  • Orari: Sabato 8 ottobre 2016 : dalle 19 alle 24 (ingresso gratuito - ultimo ingresso alle 23.30) Domenica 9 ottobre 2016: dalle 9 alle 17 (ingresso gratuito - ultimo ingresso alle 16.35) Dall'11 ottobre 2016 al 26 febbraio 2017: dalle 9 alle 17 (ingresso a pagamento)
  • Biglietti: a pagamento Biglietti: intero 5 euro, ridotto 3 euro; gratuito 8 e 9 ottobre 2016
  • Uffici stampa: STUDIO ESSECI
  • Editori: SILVANA EDITORIALE

Comunicato stampa

La città di Vicenza, nell'ambito delle ricorrenze per i 100 anni dall'inizio della prima guerra mondiale, inaugura a Palazzo Chiericati l'8 ottobre una significativa mostra sulla Grande Guerra dal titolo "Ferro, Fuoco e Sangue! Vivere la Grande Guerra".
Una mostra di emozioni, di verità, che fanno realmente “Vivere la Grande Guerra”, trasformando una “epopea,” conosciuta dai più solo attraverso i libri di storia, in quello che la guerra in realtà fu: “Ferro, Fuoco e Sangue”

I materiali, tutti frammenti di oggetti utilizzati durante il primo conflitto mondiale e raccolti sulle montagne vicentine, sono restituiti dal fotografo Giuliano Francesconi al contemporaneo con straordinaria sensibilità, con un’armonia e una bellezza che induce a meditazioni e a riflessioni profonde sugli errori-orrori della guerra. Di una concentrazione estrema, di una sensibilità raffinata, costituiscono una documentazione palpitante, formano un insieme di dolorosa poesia dove la capacità "documentaria" delle immagini non scivola mai nel retorico e nel luogo comune, e invita anzi al silenzio e alla riflessione, componenti essenziali del vedere.