Ferdi Giardini – Ferdi Giardini Parfum

Torino - 15/02/2018 : 17/03/2018

In concomitanza con la mostra “Per Fumum. I profumi della storia”, allestita a Palazzo Madama (15 febbraio – 21 maggio), Ferdi Giardini presenterà una serie di lavori inediti in cui le percezioni olfattive convivono con le suggestioni visive.

Informazioni

  • Luogo: GSF CONTEMPORARY ART
  • Indirizzo: Galleria San Federico, 26 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 15/02/2018 - al 17/03/2018
  • Vernissage: 15/02/2018 ore 18
  • Autori: Ferdi Giardini
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: tutti i giorni dalle 16 alle 19
  • Patrocini: In collaborazione con: Associazione PER FUMUM Italian Group Riccardo Costantini Contemporary, Torino

Comunicato stampa

Giovedì 15 febbraio 2018, a partire dalle ore 18.00, inaugura presso GSF Contemporary Art la mostra personale di Ferdi Giardini intitolata “Ferdi Giardini Parfum”. In concomitanza con la mostra “Per Fumum. I profumi della storia”, allestita a Palazzo Madama (15 febbraio – 21 maggio), Ferdi Giardini presenterà una serie di lavori inediti in cui le percezioni olfattive convivono con le suggestioni visive. L'artista ha creato per l'occasione una fragranza che verrà esposta come installazione capace di coinvolgere il pubblico in un'esperienza multisensoriale


Si tratta di opere che rimandano alla storia del profumo e dei suoi processi creativi, costruendo un rapporto per molti versi inusuale fra forma, materia, luce ed olfatto.
La mostra è in collaborazione con l'Associazione PER FUMUM, Italian Group e Riccardo Costantini Contemporary?
Ferdi Giardini, nasce a Torino nel 1959, dove vive e lavora.
Si diploma all’Accademia di Belle Arti di Torino nel corso di Scenografia.
Inizia ad esporre nel 1986 con una personale presso la galleria: Franz Paludetto di Torino.
Continua la sua attività artistica, con mostre personali e collettive, in spazi pubblici e privati, sia in Italia che all’estero.
Nel 1996 partecipa alla quadriennale di Roma e nello stesso anno la Fondazione De Fornari, Torino, acquista la scultura “Scendeva da lei fiotti di miele dorato”.
Nel 1998 partecipa alla 1a Biennale Parchi e Natura di Roma.
Nel 2006 partecipa alla Biennale dei Tori e dei Leoni, Lione -Torino, e la Gam di Torino, acquistata l’installazione “Esca per draghi”.
Nel 2011 partecipa alla 54° Biennale di Venezia.
Dal 2005 ha la cattedra presso il Politecnico la Facoltà di Architettura del corso di Laurea in Disegno Industriale – Progetto Grafico Virtuale. Laboratorio Materiali e Modelli II.
Hanno scritto sul suo lavoro: Massimo Melotti, Francesco Poli, Guido Curto, Luca Beatrice, Tiziana Conti, Achille Bonito Oliva, Piero Gilardi, Mirella Bandini, Edoardo Di Mauro, Maria Teresa Roberto, Floriana Piquet, Lisa Parola, Claudio Beccaria, Enrico Morteo.
Dal 1996 si occupa parallelamente a progetti di design, e collabora con aziende di illuminazione fra cui Luce Plan, Oluce, Ilti Luce e Slide; le sue invenzioni per questi prestigiosi marchi, sono prodotte e vendute in tutto il mondo.