Fabio Tasso – Systema

Genova - 26/06/2020 : 25/07/2020

Mostra del vincitore del premio speciale ABC-ARTE dell'edizione 2019 di Arteam Cup.

Informazioni

  • Luogo: ABC ARTE
  • Indirizzo: Via XX Settembre 11a (16121) - Genova - Liguria
  • Quando: dal 26/06/2020 - al 25/07/2020
  • Vernissage: 26/06/2020
  • Autori: Fabio Tasso
  • Curatori: Luca Bochicchio
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

ABC-ARTE dedica una mostra a Fabio Tasso, vincitore del "premio speciale ABC-ARTE" dell'edizione 2019 di Arteam Cup. La mostra inaugurerà il giorno 26 Giugno e il 25 Luglio chiuderà il “Focus Genova” organizzato da Arteam che coinvolge numerose gallerie della città.

“Un sistema è costituito da più elementi che benché potrebbero esistere anche isolati, essendo accomunati dalla stessa legge hanno il medesimo fine.”

Nella mostra Systēma saranno presenti sculture e disegni realizzati adoperando macchinari auto-costruiti con elementi a basso costo

Ciò che li accomuna è l’utilizzo dell’aria, soffiata o aspirata, e l'utilizzo di una membrana che trasforma molteplici oggetti in un corpo unico. Producendo come una fabbrica, queste macchine lasciano nel mondo dei "residui": le sculture.


Fabio Tasso, Progetto 00 - tutti i macchinari, 2020, 40x30cm, penne colorate su carta

Fabio Tasso si ispira alle sculture preistoriche che, risultando spesso a noi incomprensibili a causa della lontananza culturale e temporale, ci appaiono soltanto come forme perfette, realizzate con il materiale, la tecnologia e la sensibilità dell’epoca. Chi fosse lo scultore non è importante. Questo è quello che Tasso cerca di fare: sculture anonime ma universali, realizzate con i materiali contemporanei, che studino lo spazio e il rapporto che il nostro corpo ha con questo. Non raffigurando altro se non questo, le opere di Fabio Tasso non hanno titoli, ma solo codici di catalogazione con celate tutte le informazioni sull'opera. Senza il titolo, unico detentore delle chiavi per leggere i lavori, per codificarli bisognerà cercare e ipotizzare, come in un processo di indagine archeologica.
Anche se la necessità che ha portato alla creazione di questo sistema è unica, ciò che lo scultore fa potrebbe essere fatto da chiunque.
Per avvicinare il visitatore al processo, ad accompagnare le opere saranno visibili i progetti dei macchinari oltre ad alcuni video che ne mostrano il funzionamento.

N.B.: gli ingressi in galleria saranno contingentati nel rispetto delle disposizioni anti COVID-19