Fabio Adani – Limes

Rubiera - 12/05/2017 : 10/06/2017

L'esposizione presenta una serie inedita di lavori dell'artista che fanno riferimento al confine spirituale e ai limiti che l'uomo si pone nell'andare verso un altrove.

Informazioni

Comunicato stampa

Venerdì 12 maggio alle ore 18.00 si inaugura alla galleria Tiziana Severi Arte Contemporanea di Rubiera (re) la mostra personale di Fabio Adani “Limes” a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei. L'esposizione presenta una serie inedita di lavori dell'artista che fanno riferimento al confine spirituale e ai limiti che l'uomo si pone nell'andare verso un altrove


“ Nelle opere rarefatte dell'artista che fanno parte di questa nuova serie, realizzate ad acquerello o a matita, o nel libro d'artista che riporta anche suoi pensieri e aforismi accanto alle immagini, il limite viene rappresentato da una barriera fisica ben presente – scrive la curatrice Francesca Baboni - un alto muro simile ad una fortificazione medievale o a bastioni di un castello, ma in realtà è fatto di pura luce. Ecco che si manifesta un'immagine quasi di trascendenza, come se noi vedessimo davanti agli occhi una barriera fisica ma che in realtà nella sostanza è puramente spirituale. L'alto bastione diviene così metafora di un'altro limite che è soltanto mentale e perciò apparentemente invalicabile.”
Scrive ancora il curatore Stefano Taddei : “Il tempo della scelta è una congiuntura spirituale, in cui l'essere si trova a decidere, sovente solo. In tali opere, quando presente, l'uomo mostra infatti il suo isolamento dai simili, davanti al mistero della luce e della propria finitudine. Il bagliore si struttura come mura di stampo medievale, come limite difficilmente valicabile. Un tempo sospeso pare poi accompagnare le differenti elaborazioni, manifestando un momento solenne verso una decisione. Il limite pare insuperabile ma l'atmosfera rarefatta pare dare spazio all'immaginazione del possibile.”
Catalogo in mostra coi testi dei curatori.