Ettore Pistoletto Olivero – Panoramica d’Artista

Trivero - 12/05/2013 : 30/06/2013

In mostra quattordici opere pittoriche realizzate dal pittore piemontese Ettore Pistoletto Olivero tra il 1952 e il 1953 che ritraggono alcune fasi della costruzione di una grande opera sociale, la strada Panoramica Zegna, realizzata sopra la montagna di Trivero tra gli anni ’30 e ’50, e voluta dall’imprenditore biellese Ermenegildo Zegna per favorire lo sviluppo del territorio e il benessere dei suoi abitanti.

Informazioni

  • Luogo: CASA ZEGNA
  • Indirizzo: Via Guglielmo Marconi 23 - Trivero - Piemonte
  • Quando: dal 12/05/2013 - al 30/06/2013
  • Vernissage: 12/05/2013 ore 16
  • Autori: Ettore Pistoletto Olivero
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: tutte le domeniche dalle 14.00 alle 18

Comunicato stampa

La mostra di Casa Zegna, archivio storico e polo di aggregazione culturale di Trivero, presenta per la prima volta
al pubblico quattordici opere pittoriche realizzate dal pittore piemontese Ettore Pistoletto Olivero tra il 1952 e
il 1953 che ritraggono alcune fasi della costruzione di una grande opera sociale, la strada Panoramica Zegna,
realizzata sopra la montagna di Trivero tra gli anni ’30 e ’50, e voluta dall’imprenditore biellese Ermenegildo
Zegna per favorire lo sviluppo del territorio e il benessere dei suoi abitanti.

I quadri di Ettore P

Olivero, come sottolinea il figlio Michelangelo Pistoletto, sono “molto più di semplici fotografie
storiche”: costituiscono infatti un punto di osservazione insolito su un evento storico unico nel suo genere,
di cui lo stesso Michelangelo Pistoletto, allora appena diciannovenne, fu testimone diretto durante le lunghe
passeggiate al fianco del padre, impegnato nella realizzazione dei dipinti dal vivo.

Michelangelo Pistoletto ricorda gli insegnamenti del padre durante quei giorni trascorsi sulla montagna sopra
Trivero, fondamentali per la sua formazione, e aggiunge: “La mostra è una sequenza ragionata di quadri che
racconta l’evoluzione dei lavori attraverso la passione che mio padre provava per la montagna, perché era il
luogo dove era nato e cresciuto”.

Durante le aperture della mostra sarà anche possibile visitare l’Archivio storico Zegna e la permanente
“Ermenegildo Zegna, cent’anni di eccellenza. Dalla fabbrica del Tessuto alla fabbrica dello Stile”.