Ettore Pinelli / Giorgio Distefano – Dialogo Inverso

Firenze - 18/02/2022 : 16/04/2022

Mostra “Dialogo Inverso, Orientarsi tra le macerie”, degli artisti Ettore Pinelli e Giorgio Distefano.

Informazioni

Comunicato stampa

Venerdì 18 Febbraio alle ore 16:00, la galleria Cartavetra inaugura Dialogo Inverso, Orientarsi tra le macerie, un confronto aperto tra Giorgio Distefano e Ettore Pinelli, a cura di Mattia Lapperier.

L’incontro dei due artisti propone come chiave di lettura il concetto di frammentazione, caratterizzata da un’indagine sulla continuità dell’immagine, per mezzo della stessa. Le opere presentate oscillano tra figurazione e astrazione, all’interno di una configurazione che disattende consapevolmente i paradigmi museologici e museografici per lasciare spazio a un dialogo mutevole e fluido, costringendo il fruitore a sperimentare una differente prospettiva, in vista di una totale inversione formale dell’allestimento



Da un lato Ettore Pinelli, evidenzia un’asse volto a indagare un contesto sociologico attraverso scene di lotta e guerriglia urbana, servendosi di immagini spesso a bassa risoluzione che si dissolvendosi sulla superficie pittorica, ci riconducono agli aspetti più critici della condizione umana.
Dall’altra parte Giorgio Distefano, artista siciliano, fiorentino d’adozione, propone paesaggi che richiamano la sua terra d’origine, ritraendo una durezza che non sempre è sinonimo di stabilità, suggerendo scenari metaforici, dietro i quali si nascondono gli equilibri precari e contraddittori da cui è permeata la nostra contemporaneità.

La mostra è visitabile dal 18 febbraio al 16 aprile 2022, nei giorni di apertura della galleria: dal mercoledì al sabato, dalle 15:30 alle 19:00, in Via Maggio 64/R.

Ettore Pinelli (Modica, 1984), diplomato nel 2007, all’Accademia di Belle arti di Firenze in Pittura e in Progettazione e Cura degli allestimenti nel 2010, in collaborazione con il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato. Finalista di numerosi concorsi e vincitore del Premio Marina di Ravenna e nel 2016 del Premio We Art International (Milano). Ha partecipato a molte esposizioni e residenze tra cui le mostre personali presso la Fusion Art Gallery a Torino, la Galleria Quam a Scicli (RG), Amy-D Arte Spazio (Milano), SpazioSiena (SI), Ritmo (spazio indipendente) a Catania e Circoloquadro a Milano. Pinelli è stato menzionato, infine, dalla rivista Arte (Cairo Editore) come uno degli artisti under 40 significativi dello stato della ricerca artistica italiana.

Giorgio Distefano (Ragusa, 1972), ha frequentato e conseguito il diploma all’Accademia di Belle Arti di Firenze, città dove tuttora vive e opera. Ha partecipato a numerose mostre, personali e collettive, in Italia, in Europa e in Cina. Finalista di numerosi concorsi come: Arteam Cup Contemporary Art Prize, II ediz. Palazzo del Monferrato - Alessandria; Premio Carlo Bonatto Minella 2015 - Rivarolo Canavese, Torino e Praga; terzo classificato Premio Janua, Museo di Sant’Agostino di Genova; menzione e finalista Premio Cromica 2012 - Bibbiena (AR); Biennale Premio Artemisia - Falconara (AN); terzo premio Premio Merlino - Firenze. Le sue opere sono presenti in collezioni private e pubbliche: Texas - Stati Uniti; Peace Tour Cultural Exchange Center di Pechino – Fenghuang Ancient city Museum - Hunan, Cina, ; Galleria Civica di Arte Contemporanea Franco Libertucci.