Entropie

Fiesole - 24/01/2013 : 06/02/2013

Percorsi e sguardi attraverso i linguaggi artistici contemporanei.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO COMUNALE
  • Indirizzo: Piazza Mino Da Fiesole 26 - Fiesole - Toscana
  • Quando: dal 24/01/2013 - al 06/02/2013
  • Vernissage: 24/01/2013 ore 19
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: Lun/ Ven. ore 15/19.30 Sab.e Dom. su appuntamento
  • Biglietti: ingresso libero
  • Patrocini: promosso dall’ Associazione Culturale Heyart in collaborazione con il Comune di Fiesole

Comunicato stampa

Il progetto ENTROPIE, promosso dall’ Associazione Culturale Heyart in collaborazione con il Comune di Fiesole, è una collettiva di 14 artisti che coniuga varie discipline dell’arte e della cultura contemporanea. L'Associazione Culturale Heyart, si propone di creare un’interazione tra i vari linguaggi dell’arte puntando sulle eccellenze, le emozioni, la ricerca, la cultura. La visione e le tecniche si presentano come luoghi dell'interazione e dell'introspezione, dove urbano, naturale e sociale diventano trasposizione emotiva del tempo della materia e del dialogo con l'oggi

A volte, mescolare tempi e stili può risultare vincente così come innescare processi creativi, indispensabili per trovare una fusione fra le diverse forme d’espressione, e suscitare una rinnovata attenzione per i linguaggi artistici contemporanei del territorio.
Pertanto l’obiettivo della collettiva è realizzare nuove collaborazioni partendo dalla circolarità delle idee dei talenti che aderiscono a questa esposizione.
Il termine ENTROPIE, preso in prestito dalla fisica, si accosta bene all'operato dell'arte contemporanea relazionata alla nostra società. L'arte contemporanea viaggia senza costrizioni verso direzioni imprevedibili: a differenza delle esperienze artistiche passate, è frammentata in un eclettismo estremo, in individualismi stilistici e poetici che ne espandono la superficie in maniera continua e inesorabile proprio come un universo in espansione. La difficoltà nell'approccio al contemporaneo sta, appunto, in questa frammentazione dei linguaggi e, spesso, nella difficoltà del fruitore di afferrarne appieno i contenuti. Attraverso questa mostra, si cercherà di offrire uno sguardo sui nuovi talenti del nostro territorio per scoprire l’enorme frammentarietà ma anche i punti in comune.
Gli artisti che partecipano ad ENTROPIE sono:
Lucilla Bellini, Valentino Carrai, Valentina Colella, Federica Gonnelli, Francesco Gallo, Ilaria Margutti, Andrea Marini, Francesco Minucci, Virginia Panichi, Simone Ridi, Matteo Tenardi, Andrea Vannini, Giuseppe Zanoni, Danilo Zappulla.