Enduring Freedom

Firenze - 24/03/2022 : 15/04/2022

Il progetto prende il nome dall’operazione militare statunitense avviata a livello internazionale in risposta all’attacco terroristico dell’11 settembre 2001.

Informazioni

  • Luogo: RFK - INTERNATIONAL HOUSE
  • Indirizzo: via Ghibellina 12/A - Firenze - Toscana
  • Quando: dal 24/03/2022 - al 15/04/2022
  • Vernissage: 24/03/2022
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: dal mercoledì alla domenica dalle ore 15 alle 20.

Comunicato stampa

Mercoledì 23 marzo alle ore 12.00 al MAD avrà luogo la conferenza stampa della mostra “Enduring Freedom” dei due giovani artisti fiorentini Gianluca Braccini e Jonathan Soliman Awadalla, alla quale seguirà l’anteprima dell’esposizione.

La mostra sarà aperta dal 24 marzo alle ore 17 fino al 15 aprile 2022, negli spazi della RFK International House for Human Rights, a Firenze in via Ghibellina 12a, dal mercoledì alla domenica dalle ore 15 alle 20



L’esposizione è organizzata dall’associazione culturale Eterotopie in collaborazione con associazione MAD Murate Art District, con il supporto il Consiglio Regionale della Toscana e di RFK Human Rights Italia.

Il progetto prende il nome dall’operazione militare statunitense avviata a livello internazionale in risposta all’attacco terroristico dell’11 settembre 2001. La recente ritirata delle truppe statunitensi ha portato i due giovani pittori a intraprendere una riflessione sul conflitto afgano, elaborato tramite il medium della pittura e della stampa calcografica sessantacinque opere, nell’intento di devolvere il ricavato dei lavori verso la popolazione afghana. Gli artisti sono stati accompagnati nella realizzazione del progetto da Jorio Corelli nella doppia veste di coordinatore del progetto e progettista dell’allestimento, da Arianna Iandelli, firma del testo curatoriale, Vincenzo Lapiccirella e Matteo Fiorino che hanno curato la parte grafica del progetto e da Italia Bruno per la gestione dei social media.

Per accedere alla mostra sarà necessario disporre del Green Pass rafforzato.  


Eterotopie è un’associazione culturale fiorentina nata durante la pandemia, quando è stata ospitata la residenza d’artista Margine in Palazzo Acciaiuoli sede dell’hotel Torre Guelfa, chiuso a causa della pandemia, tra gennaio e aprile 2021.
La mostra finale della residenza d’artista è stata successivamente riproposta nello spazio espositivo del Consiglio Regionale Carlo Azeglio Ciampi.
Durante l’estate 2021 in collaborazione con la Galleria Cartavetra ha poi organizzata la residenza d’artista Entriopia.

Gianluca Braccini (1996) si è laureato all’accademia di belle arti di Firenze nel 2020.
Usa come mezzo la pittura e la stampa calcografica prendendo spunto da immagini fotografiche storiche o paesaggistiche. Partecipa a varie mostre personali e collettive ed alcune residenze d’artista fra le quali Entropia, nell’estate 2021 organizzata della galleria fiorentina Cartavetra; Margine, residenza d’artista svolta da gennaio a maggio 2021 a palazzo Acciaiuoli. Nel 2018 partecipa alla residenza d’artista Anabasis, o dell’arte Sacra a Montaione.
Attualmente vive e lavora nel capoluogo toscano.

Jonathan Soliman Awadalla (1995) Nel 2016 studia regia e video a Parigi, presso l’ESRA International Film School. Attualmente studia pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Sin dall'infanzia ha suonato diversi strumenti musicali, frequentando la Scuola di Musica di Fiesole. Coltiva da sempre una passione per il cinema e la fotografia. La sua ricerca fonde fotografia e pittura: i soggetti degli scatti che seleziona, distanti nei tempi e nei luoghi, vengono svincolati dai loro contesti per creare nuovi racconti nel presente. Nel 2021 partecipa a Margine, residenza d’artista a Palazzo Acciaiuoli, e Entropia, residenza organizzata dalla galleria fiorentina Cartavetra. Fa parte dell’associazione culturale Eterotopie. Vive e lavora a Firenze.