Eleonora Chiesa – More

Roma - 10/12/2011 : 10/12/2011

More è solo una custodia: all'interno parole, immagini, video-frames, disegni, le tracce di una ricerca che Eleonora Chiesa ha avviato frugando la realtà e indagando il tema dell'utopia necessaria e di ciò che può essere considerato tale.

Informazioni

Comunicato stampa

GRRRzetic Editrice e Mondo Bizzarro Gallery
presentano

MORE_Utopian Project > performance live-act

Performance di Eleonora Chiesa
Voci di letture tratte da MORE, Reading & video
MORE_Utopian Project
musiche Port-Royal


Con la parteciazione di Paolo Angelosanto

MORE è solo una custodia: all'interno parole, immagini, video-frames, disegni, le tracce di una ricerca che Eleonora Chiesa ha avviato frugando la realtà e indagando il tema dell'utopia necessaria e di ciò che può essere considerato tale.
Tre i progetti nati da questa urgenza, confluiti in una custodia rossa che invita ad essere aperta, letta, osservata, ascoltata

E a partecipare, a lasciare che le pagine guidino fuori dal libro, a interrogarsi, così come Eleonora ha interrogato altri artisti, intellettuali, giornalisti, personaggi curiosi, amici. Nascono, così, i dialoghi che non si interrompono dove finiscono le righe scritte, ma che proseguono in altri elementi grafici, in altri linguaggi espressivi, voci, suoni, video, nelle suggestioni del pubblico.
MORE è solo una custodia: considerazioni lievi e indagini dell'intimo, testimonianze anarchiche che raccontano i futuri possibili, tra cupo pessimismo e cieca speranza.


Info
MORE art Book ( GRRRzetic edizioni, 64 pagine, colori, Italiano e Francese ed. 250 )
Prefazioni di
Roberta Gucci Cantarini, Manuela Oneto, Paola Valenti

Conversazioni ( contributi ) con :
Port Royal, Antonio Arévalo, Jamila Mascat, Rosa Jijon, Monika Grycko,
Antonio Lagorio, Silvia Camporesi, Fabrizio Boggiano, Jei Gezio, Penelope Please.

Per l'occasione saranno esposte le tavole originali tratte dal progetto MORE.