Elena Stradiotto – Interno_lettera

Bologna - 12/09/2012 : 22/09/2012

Interno lettera è un progetto d’arte relazionale, che ha avuto inizio con una lettera scritta a mano, spedita da Elena Stradiotto ad una costellazione di nomi.

Informazioni

  • Luogo: GALLLERIA PIU
  • Indirizzo: via del Porto 48 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 12/09/2012 - al 22/09/2012
  • Vernissage: 12/09/2012 ore 12 Presentazione progetto e libro d’artista.
  • Autori: Elena Stradiotto
  • Curatori: Veronica Ceruti
  • Generi: arte contemporanea, presentazione, personale
  • Orari: mart/sab h 11.00-13.00 h 17.00-19.30
  • Email: info@oltredimore.it
  • Uffici stampa: STUDIO PESCI

Comunicato stampa



Galleria OltreDimore

presenta
in occasione di Artelibro


Elena Stradiotto
Interno_lettera

14-22 settembre 2012

Galleria OltreDimore
Piazza San Giovanni in Monte 7, Bologna


Interno lettera è un progetto d’arte relazionale, che ha avuto inizio con una lettera scritta a mano, spedita da Elena Stradiotto ad una costellazione di nomi. Nella lettera, l’artista raccontava l’origine della sua pratica quotidiana, il disegno come misura del tempo, della separazione e della distanza, e chiedeva di condividere con lei rituali privati di elaborazione, analisi e riparazione, cor-rispondendo alla lettera con scritti, video, oggetti, fotografie

Nell’autunno del 2011 alla Galleria OltreDimore Elena ha aperto e letto le corrispondenze arrivate nel corso dell'estate facendosi veicolo di ricordi, emozioni e invenzioni. L’azione è stata documentata da un video, che verrà proiettato in galleria come traccia di questo processo di costruzione.

La ricerca non scientifica – ma empirica e personale – di pratiche di vita ha dato i suoi primi frutti attraverso la raccolta e la catalogazione dei contributi inviati dai corrispondenti: lettere autobiografiche, immagini della memoria, riti scaramantici, talismani, inventari di oggetti e parole, playlist musicali e gesti simbolici che testimoniano l'impulso primario alla dimensione estetica. Interno lettera sarà presentato come un work in progress negli spazi della galleria, che diventerà a sua volta luogo di incontro e relazione. Workshop aperti al pubblico condotti dall’artista e conversazioni coinvolgeranno i partecipanti in azioni/riflessioni private/collettive con produzione di elaborati che andranno a costruire un paesaggio denso di significati e ad alimentare il progetto disegnando nuove direzioni di senso.

I due workshop vogliono sperimentare in una dimensione collettiva alcune pratiche e gesti narrati dai corrispondenti, frutto di differenti sensibilità ed esperienze. Tra-me propone la pratica dell'intreccio inteso come tessitura, pettinatura, treccia, nodo, incrocio, legame, intrigo, trama e groviglio. Intrecci di capelli, frasi, materie, rami, corpi, ricordi. Con Fotomemorie si invitano i partecipanti a mettere in relazione vecchie fotografie personali o anonime – ritrovate in album di famiglia, cassetti, diari e mercatini – a nuovi pensieri. Una selezione di testi, tratti dal progetto Interno lettera, accompagnerà scritture e riscritture. Una parete nuda della galleria accoglierà e renderà pubblici i risultati dei workshop.

La conversazione pubblica ruoterà intorno al tema dell’arte come riparazione e come pratica quotidiana. Gli strumenti d’indagine saranno la costellazione di gesti e pensieri emersi da Interno lettera, alcune confessioni d’artista e una rosa di domande formulate da Louise Bourgeois in occasione di una tavola rotonda moderata da Robert Motherwell il 22 aprile 1950: Cosa determina la nascita di un’opera d’arte? Qual’è l’impulso primario? Cosa spinge l’artista a lavorare? È un modo per sfuggire alla depressione (riempire un vuoto)? È l’annotazione di una confidenza o di un piacere? É il tentativo di comprendere e risolvere un problema formale e riordinare il mondo?

Il libro d'artista

Interno lettera è anche un progetto grafico, un libro d’artista che raccoglie le corrispondenze a più voci di chi si è messo in gioco e invita il lettore a partecipare a sua volta, pubblicamente – attraverso l'invio alla galleria OltreDimore del suo contributo – o intimamente riflettendo sulle proprie pratiche di riparazione. Il libro è contenuto in una grande busta serigrafata a mano e numerata, dove possiamo leggere: “Se ti è mai successo di affrontare la lontananza, il dolore, il cambiamento, grandi gioie e paure ricorrendo a una pratica estetica quotidiana o inventando un tuo rito magico, scrivimi”.

La pubblicazione è stata progettata per essere sfogliata come un album o smontata in singoli fogli, poster da appendere al muro che mettono in dialogo visivo due nomi, due pratiche, due storie.


Calendario eventi

12 settembre
ore 12.00 - Presentazione progetto e libro d’artista

14 settembre
ore 16.00/19.00 - Workshop Tra-me Interno lettera (aperto al pubblico su prenotazione)

21 settembre
ore 16.00/19.00 - Workshop Fotomemorie Interno lettera (aperto al pubblico su prenotazione)

22 settembre
ore 11.00 - Conversazione in galleria
ore 18.00 - Opening

Nei giorni di apertura della mostra l'artista sarà presente in galleria per raccontare il progetto e per proseguire nel work in progress che terminerà con l'inaugurazione il 22 settembre.