Elena Cristina Boţan−Potop – L’eroe delle memorie

Venezia - 02/08/2016 : 14/08/2016

La mostra si propone di rivisitare, in occasione al centenario della Grande Guerra,

Informazioni

Comunicato stampa

L'Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia ha il piacere di invitarVi martedì, 2 agosto 2016, dalle ore 18.30, alla vernice della mostra di pittura intitolata "L'eroe delle memorie" di Elena Cristina Boţan−Potop, evento che si terrà nella Piccola Galleria, sita in Cannaregio 2211‒30121 Venezia.

La mostra si propone di rivisitare, in occasione al centenario della Grande Guerra, le esperienze delle guerre tramite casi specifici

L'artista tratta il tema della memoria che diventa diffusa col passare del tempo, il fatto che il ricordo degli eroi si sfuma negli anni, fino a dissiparsi a causa della mancanza di interesse della società contemporanea, e, qualche volta, persino a causa proprio delle famiglie di coloro che, a livello capillare, furono attori degli eventi che hanno segnato la storia nazionale. Così, "l'eroe delle memorie" è raffigurato dal nonno dell'artista, il sergente Anastasiu Vasile, che prese parte alla seconda guerra mondiale, uno dei tanti "veri eroi".

Elena Cristina Boţan−Potop ha conseguito la laurea magistrale presso l'Università d'Arte "George Enescu" di Iaşi, Facoltà di Belle Arti, Arti Decorative e Design, indirizzo Pedagogia dell'arte, classe prof. Constantin Tofan. Inoltre è membro dell'Unione degli Artisti, filiale Iaşi.

La mostra potrà essere visitata presso la Piccola Galleria dell'Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Cannaregio 2211 ‒ 30121 Venezia, fino al 14 agosto 2016, tutti i giorni, nell'intervallo orario 16−19.

L'entrata è libera.