Dieci artisti per Satura

Chieri - 12/10/2013 : 03/11/2013

In mostra dieci artisti di spicco del panorama ligure e italiano nella splendida cornice di Palazzo Opesso.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA CIVICA - PALAZZO OPESSO
  • Indirizzo: Via San Giorgio 3 - Chieri - Piemonte
  • Quando: dal 12/10/2013 - al 03/11/2013
  • Vernissage: 12/10/2013 ore 17
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

S’inaugura sabato 12 ottobre alle ore 17:00, nelle suggestive sale di Palazzo Opesso a Chieri, la mostra “Dieci artisti per SATURA” a cui partecipano Pillino Donati, Josine Dupont, Bruno Grassi, Pia Labate, Fiorella Manzini, Ilaria Messina, Gabriella Nutarelli, Silvio Sangiorgi, Gio Sciello, Gabriella Soldatini. La mostra, a cura di Mario Napoli, resterà aperta fino al 3 novembre 2013.

Dal 12 ottobre al 3 novembre 2013 SATURA art gallery, in collaborazione con l’Unione Artisti Chieresi, presenta dieci artisti di spicco del panorama ligure e italiano nella splendida cornice di Palazzo Opesso

Nelle eleganti sale trecentesche, che da diversi anni ospitano gli spazi espositivi della Galleria Civica di Chieri, l’arte contemporanea dialogherà con la storia, lasciando totale libertà d’espressione ai singoli pittori e agli spettatori. Un evento che testimonia l’impegno di SATURA nel promuovere i propri artisti a livello nazionale e nella continua ricerca di allargare i propri orizzonti attraverso nuovi contatti e partnership.
Pillino Donati, Josine Dupont, Bruno Grassi, Pia Labate, Fiorella Manzini, Ilaria Messina, Gabriella Nutarelli, Silvio Sangiorgi, Gio Sciello, Gabriella Soldatini: dieci artisti che con l’originalità dei loro lavori rappresentano dieci diversi approcci espressivi del linguaggio contemporaneo. Il percorso fra i saloni darà vita a una sequenza di mostre personali in grado di declinare l’Arte in tutte le sue sfaccettature; continuità e rottura uniranno i vari stili, catturando in modo del tutto inatteso l’attenzione dell’osservatore. Ciascuno potrà trovare un elemento peculiare d’interesse nel susseguirsi delle opere: gli accostamenti cromatici, l’armonia delle forme e delle linee o i soggetti raffigurati.