Di mostri, miti e altre visioni

Bologna - 27/06/2019 : 20/09/2019

Spazio Labo’ è felice di presentare Di mostri, miti e altre visioni, la mostra finale collettiva che presenta al pubblico gli studenti di Spazio Labo’ che hanno concluso il biennio di studi in fotografia 2017/19.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO LABO'
  • Indirizzo: Strada Maggiore 29 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 27/06/2019 - al 20/09/2019
  • Vernissage: 27/06/2019 ore 19,30
  • Generi: fotografia, collettiva

Comunicato stampa

Spazio Labo’ è felice di presentare Di mostri, miti e altre visioni, la mostra finale
collettiva che presenta al pubblico gli studenti di Spazio Labo’ che hanno concluso il biennio di studi in fotografia 2017/19.

La mostra sarà l’occasione per conoscere i progetti personali realizzati durante l’ultimo anno di scuola dai nove autori selezionati e per visionare i libri fotografici che ognuno di loro ha prodotto



Un sottile filo rosso lega i lavori della selezione di autori che forma la mostra Di mostri, miti e altre visioni: l’acqua, elemento naturale e anche mentale, fisico e metafisico, che è stato scelto come tema comune su cui ragionare e produrre durante il secondo anno di scuola.

Di mostri, miti e altre visioni rappresenta un punto di arrivo ma anche un nuovo inizio per tutti gli allievi e le allieve che, nei due anni di studi all’interno del corso biennale in fotografia di Spazio Labo’, hanno studiato i molteplici aspetti della fotografia, preparandosi ad affrontare una professione che, vista la sua complessità, necessita di una formazione adeguatamente approfondita.
La stessa mostra, dalla fase di ideazione e progettazione a quella di realizzazione, è rientrata in quel continuum didattico portato avanti durante l’intero arco del biennio.


AUTORI IN MOSTRA

Lorenza Bassino (Torino, 1997) con Quarantotto oggetti di uso comune raccolti lungo il fiume;
Federica Bertagnolli (Bolzano, 1994) con Studio sull'arrossamento del lago Tovel;
Benedetta Colantoni (Penne, PE, 1996) con TMA;
Arianna Galluccio (Cattolica, RN, 1992) con Iscià;
Nicolas Garelli (Faenza, 1995) con Postcards from;
Abele Gasparini (Rimini, 1979) con Giro di boa;
Federica Osgualdo (Dolo, VE, 1993) con A che ora chiude Venezia?;
Sara Porfiri (Fabriano, AN, 1995) con La grande opera;
Alessandro Ricchi (Ascoli Piceno, 1980) con Pesce Fuordacqua.


EVENTI COLLATERALI

Giovedì 27 giugno, ore 18.30: visita guidata alla mostra con gli autori.
A tutti i soci di Spazio Labo', la possibilità di visitare in anteprima la mostra.
I nove autori in esposizione racconteranno i loro progetti e i libri fotografici che hanno realizzato e saranno disponibili a rispondere a tutte le domande e curiosità dei visitatori. Un'occasione unica per conoscere da vicino il lavoro di una serie di brillanti giovani autori.
Ingresso gratuito, ma riservato ai soci di Spazio Labo’ e con prenotazione obbligatoria a questo link: http://bit.ly/2IEmHWN


ORARI APERTURA MOSTRA DAL 28 GIUGNO AL 20 SETTEMBRE:
da lunedì a venerdì dalle 15 alle 18.30.
(la mostra rimane chiusa dal 26 luglio all’8 settembre compresi)
ingresso libero







SPAZIO LABO’ | PHOTOGRAPHY
Spazio Labo’ è un’associazione culturale di Bologna fondata nel 2010 che ha come focus la diffusione della cultura fotografica contemporanea. Lo spazio ospita mostre ed eventi con fotografi e artisti emergenti o affermati nazionali e internazionali, ed è anche sede di una scuola di fotografia che ha l’obiettivo di formare i nuovi fruitori del linguaggio fotografico di domani.