Dentro le mura

Milano - 15/12/2011 : 10/01/2012

Dal Workshop alle cartoline postali fino alla mostra fotografica. Progetto-laboratorio tra 3 giovani studenti dell’Accademia di Brera del Biennio di Fotografia e 21 detenuti e detenute del carcere “San Vittore”.

Informazioni

  • Luogo: FABBRICA DEL VAPORE
  • Indirizzo: Via Giulio Cesare Procaccini 4 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 15/12/2011 - al 10/01/2012
  • Vernissage: 15/12/2011 alle ore 12.00 presso la Sala Polivalente della Casa Circondariale Milano “San Vittore”.
  • Generi: fotografia, collettiva
  • Email: press@creacomunicazione.com

Comunicato stampa

L’EVASIONE DI “UOMINI DENTRO”: DA SAN VITTORE A LA FABBRICA DEL VAPORE

L’iniziativa, promossa e sostenuta da Casa Vinicola Caldirola, verrà presentata giovedì 15 dicembre, nel mese in cui si celebra la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Uomo, alle ore 12.00, con la conferenza stampa ed esposizione collettiva “dentro le mura" presso la Sala Polivalente della Casa Circondariale Milano “San Vittore”. Da venerdì 16 dicembre, la mostra fotografica approderà “fuori le mura'” presso La Fabbrica del Vapore - Sala Colonne -, dove sarà esposta fino al 10 gennaio 2012



Milano, 6 dicembre 2011 - Evasioni creative a San Vittore, complice l'Accademia di Brera. Volti nascosti, mani che lavorano, un mondo spesso sconosciuto. Scopino, spesino, portavivande, tabelliere: parole anonime che assumono significato attraverso la verità del racconto fotografico grazie al progetto “Uomini Dentro”, inedito laboratorio creativo nato per raccontare la vita e il lavoro quotidiano del carcere.

Giovedì 15 dicembre, presso la Sala Polivalente della Casa Circondariale Milano “San Vittore”, in Piazza Filangieri 2, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione. L’iniziativa di carattere sociale è promossa dall’azienda lombarda Casa Vinicola Caldirola in co-progettazione con la Direzione della Casa Circondariale Milano “San Vittore”, il Centro Territoriale Permanente “Cavalieri” e l’Accademia delle Belle Arti di Brera-Biennio Specialistico di Fotografia.

Un vero e proprio progetto/laboratorio fotografico risultato dell’incontro tra Carolina Farina, Filippo Messina e Gloria Pasotti, giovani talenti fotografi, e 21 detenuti e detenute della Casa Circondariale Milano “San Vittore”, che hanno accettato di essere guardati nell’interezza di un incontro non accidentale ma cercato.

E così, il lavoro e la quotidianità dei carcerati, dopo un calendario di workshop teorici e pratici di fotografia base, sono stati raccontati attraverso immagini in bianco e nero dal forte valore emozionale, realizzate in forma co-autorale tra studenti e detenuti per un’inedita mostra fotografica.

Un percorso didattico che restituisce l’impegno dei detenuti anche attraverso la realizzazione di cartoline postali con le immagini da loro scattate, che potranno essere spedite a famiglie e amici in occasione del Natale per un messaggio di speranza che supera i confini fisici del carcere e testimonia l’importanza e l’efficacia pedagogico-terapeutica dei laboratori artistici all’interno degli istituti penitenziari.

Anche per questo, l’iniziativa gode del patrocinio del Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria, del patrocinio Comune di Milano - "Politiche Sociali e Cultura della Salute" - "Cultura, Moda, Design" e del patronato di Regione Lombardia.
La collettiva verrà esposta sia all’interno del primo raggio della Casa Circondariale, in modo da essere fruibile dagli stessi detenuti, sia presso La Fabbrica del Vapore – Sala Colonne - in Via Procaccini 4 a Milano, dove sarà visitabile a ingresso libero dal 16 dicembre al 10 gennaio 2012.

Una vera e propria evasione creativa per portare “fuori” dai confini del carcere ciò che succede al suo interno e mostrare come anche una persona reclusa, possa essere libera di immaginare.
Un ringraziamento speciale a Poligrafica San Faustino e Pasticceria Comi di Missaglia (LC), che hanno sostenuto l’iniziativa.
Corporate background
Casa Vinicola Srl è l’azienda lombarda leader italiana in gdo per il segmento vetro con 47,5 milioni di bottiglie vendute all’anno. L’esperienza centenaria nella selezione dei migliori vitigni regionali caratterizza i brand dell’azienda.