Davide Nido

Pietrasanta - 04/07/2015 : 12/07/2015

A quasi un anno dalla scomparsa di Davide Nido, e a pochi giorni da quello che sarebbe dovuto essere il suo quarantanovesimo compleanno, la Galleria Giovanni Bonelli vuole ricordare un amico-artista innamorato del colore e della materia.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA GIOVANNI BONELLI - VETRINA
  • Indirizzo: Via Garibaldi, 23 - Pietrasanta - Toscana
  • Quando: dal 04/07/2015 - al 12/07/2015
  • Vernissage: 04/07/2015 ore 19
  • Autori: Davide Nido
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: martedi-domenica: 11.00-13.00; 18.00-24.00
  • Uffici stampa: CLP

Comunicato stampa

Durante la serata inaugurale, sabato 4 luglio alle ore 19.00, verrà proiettato un documentario sull’artista milanese, realizzato da Nicola Gnesi


A quasi un anno dalla scomparsa di Davide Nido, e a pochi giorni da quello che sarebbe dovuto essere il suo quarantanovesimo compleanno, la Galleria Giovanni Bonelli vuole ricordare un amico-artista innamorato del colore e della materia.
Nella sua sede di Pietrasanta (LU), in piazzetta del Centauro, si terrà una mostra, in programma dal 4 al 12 luglio 2015, che presenterà, una raffinata selezione di dieci opere dell’artista milanese


Nel corso della serata inaugurale, sabato 4 luglio, alle ore 19.00, verrà proiettato un documentario, realizzato da Nicola Gnesi che ripercorre un momento dell’ultima personale di Nido, tenuta nell’estate del 2014 all’Hotel Byron di Forte dei Marmi, in collaborazione con la Galleria Susanna Orlando.
In quell’occasione, per promuovere l’esposizione, il titolare dell'Hotel Byron (Salvatore Madonna) aveva fatto girare un video per riprendere il lavoro congiunto di Davide Nido e dello chef stellato dell'Hotel, entrambi reciprocamente influenzati dai colori e dalle forme di ingredienti e resine, con l’obiettivo di creare un piatto (un dolce) ispirato all’arte di Davide Nido.
Le sei ore di girato, opportunamente tagliate e montate da Nicola Gnesi, costituiscono oggi l’ultimo documento dell’artista al lavoro sulle sue opere.

Pietrasanta (LU), giugno 2015