Davide D’Amelio – DD’DD / Dream Desire

Guilmi - 27/07/2021 : 27/08/2021

Installazione permanente.

Informazioni

Comunicato stampa

DD’DD / Dream Desire di Davide D’Amelio
Installazione permanente, GuilmiArtProject, via Italia 30, Guilmi (CH)
a cura di Federico Bacci e Lucia Giardino

La micro residenza di Davide D’Amelio dal 15 al 26 luglio a GuilmArtProject, conferma le nuove direzioni di verso modalità residenziali agili, per favorire l’apertura diffusa di via Italia 30.

A GuilmiArtProject Davide D’Amelio realizza DD’DD / Dream Desire un intervento site specific nella Stanza del Residente della casa madre della residenza abruzzese nata nel 2009

D’Amelio è entrato in un dialogo pittorico con le pareti rosa e con l’architettura della camera da letto prima destinata alle figlie del vecchio proprietario dello stabile, che GAP ha voluto mantenere per preservarne il genius loci. L’invito di GAP all’artista è stata una sfida a smorzare o al contrario esaltare le caratteristiche proprie della stanza-cubo, voltata a padiglione. D’Amelio ha inteso rimodulare lo spazio in cui è intervenuto, moltiplicandone i punti di vista, attingendo all’immaginario residuale del sogno. Per GuilmiArtProject DD’DD / Dream Desire è la soddisfazione di un desiderio di puro colore e rappresenta la possibilità di spingere al limite l’effetto di immersione totale nella stanza dell’artista in cui finzione pittorica e coordinate geometriche agiscono all’unisono.

Davide D’Amelio (1990, Termoli, Campobasso) vive a Firenze, dove si è laureato in Pittura a l’Accademia di Belle Arti. Conduce una ricerca sulla struttura e la storia delle immagini utilizzando i mezzi delle arti visive con una predilezione per la pittura. Tra le mostre più importanti: News from Nowhere, a cura di Pietro Gaglianò, Santa Reparata International School Of Art, Firenze, 2012, Come sé, a cura di Arabella Natalini e Elena Magini, Casa Masaccio, San Giovanni Valdarno, 2014; Luccicanza, a cura di Gabriele Tosi, Locale due, Bologna, 2020; Primo Vere, a cura di Sergio Risaliti, 2021. Dal 2020 Davide D’Amelio partecipa a Polka Puttana, l’esposizione itinerante a cura di Matteo Coluccia, Luigi Presicce e Gabriele Tosi. Residenze: La Meraviglia, a cura di Sergio Risaliti, Manifattura Tabacchi, Firenze, 2019-2020.

Orari di visita
Tutti i giorni, previo appuntamento

Info e contatti
3496926072
[email protected]
guilmiartproject.com
https://www.facebook.com/Guilmi-Art-Project-492515984288461/
https://www.facebook.com/groups/249040618511932/
Instagram guilmiartproject

GuilmiArtProject (GAP) è un programma di residenza artistica e di formazione ai linguaggi dell’arte contemporanea nel comune di Guilmi (CH) che si prefigge di implementare la sensibilità verso l’arte contemporanea in zone periferiche e rurali; offrire ad artisti il luogo e gli strumenti per la sperimentazione e il rischio e promuovere localmente, in Italia e all’estero il loro lavoro Dal 2007 Federico Bacci e Lucia Giardino invitano artisti nella propria casa in centro storico, al fine di una produzione in dialogo con la comunità, presentata in una festa corale intorno alla metà di agosto. Le attività di GAP includono azioni aprogettuali, laboratori esperienziali e formati di didattica dell’arte tra cui la Nuova Didattica Popolare, tenuta dal critico/pedagogo Pietro Gaglianò dal 2013 al 2017. In residenza nelle precedenti edizioni: Marco Mazzoni, Alessandro Carboni, Nicola Toffolini, Emanuela Ascari, DEM, Fabrizio Prevedello, Juan Pablo Macías, Elena Mazzi, Cosimo Veneziano, Daniele di Girolamo, Manrico Pacenti. Nel 2019 GAP inaugura il formato di self directed residency per artisti internazionali Le chiavi di casa. Tramite partecipazioni a convegni, mostre, pubblicazioni, GAP alimenta il confronto sulle residenze d’artista in Italia e all’estero. GAP è parte del network Art in Residence e tra i soci fondatori di STARE APS ETS.