Daniele Duranti – Secondo tempo

Bologna - 21/01/2013 : 18/02/2013

La personale, che raccoglie quadri e rielaborazioni grafiche di locandine cinematografiche degli anni Settanta, presenta Duranti attraverso una selezione di opere che esprimono alla perfezione quello stile “espressionista concettuale” così sintetizzato dall’artista catalano Javier Puertolas.

Informazioni

  • Luogo: I PORTICI HOTEL
  • Indirizzo: Via Dell'indipendenza 69 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 21/01/2013 - al 18/02/2013
  • Vernissage: 21/01/2013 ore 18
  • Autori: Daniele Duranti
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: tutti i giorni 09.00 -24.00; possibilità di aperitivo 18.00-24.00
  • Email: press@iporticihotel.com

Comunicato stampa

secondo tempo” Personale di Daniele Duranti
Inaugurazione lunedì 21 gennaio 2013 ore 18.30,
“La Terrazza” Bistrot - I Portici Hotel, Bologna

Laboratori per adulti e bambini con Duranti
24 – 28 gennaio 2013, Parco della Montagnola


Periodo mostra: 21 gennaio – 18 febbraio 2013
Orario: tutti i giorni 09.00 -24.00; possibilità di aperitivo 18.00-24.00
Sede: I Portici Hotel, “La Terrazza” Bistrot, via dell’Indipendenza, 69 Bologna
Ingresso libero
Info : 051 19984190 - www.montagnolabologna.it

Comunicato stampa

(Bologna, 17 gennaio 2013)
Inaugura, lunedì 21 gennaio alle ore 18.00, “secondo tempo” – la personale di Daniele Duranti, artista bolognese molto attivo sul territorio – proposta dal Gruppo Montagnola in collaborazione con I Portici Hotel, in occasione di ArteFiera 2013.
La personale, che raccoglie quadri e rielaborazioni grafiche di locandine cinematografiche degli anni Settanta, presenta Duranti attraverso una selezione di opere che esprimono alla perfezione quello stile “espressionista concettuale” così sintetizzato dall’artista catalano Javier Puertolas.
Non so se esiste un secondo tempo, ma spero di sì. Così spiega Duranti stesso, perché il secondo tempo è quello nel quale si vede il finale del film. Perché nel secondo tempo la squadra in vantaggio deve conservare la propria provvisoria vittoria, chi sta perdendo ha ancora la possibilità di rimontare e chi sta pareggiando può decidere se accontentarsi o aspirare a qualcosa di più. Nel secondo tempo il motore rilascia la propria potente energia e nel secondo tempo le cose possono ancora cambiare in maniera radicale. La sovrascrittura di un immagine ha quindi per me un valore essenzialmente simbolico che va oltre il semplice citazionismo e che non ha affatto un intento iconoclasta: aggiunge un appendice narrativa che prolunga la vita dell'opera iniziale e che da protagonista diventa però ambiente, lasciando margini di azione ad una nuova storia che nasce e si sviluppa nell'ambito dello spazio a cui si è disposti a rinunciare. In un certo senso è un operazione di feed back intesa letteralmente come "retroalimentazione", ovvero nutrirsi del flusso di ritorno delle nostre azioni e che tanto più è fruttuosa quanto maggiori sono gli spazi che siamo disposti a cedere agli altri.
La mostra è collegata ad un ciclo di incontri, che rappresentano la prima tappa di un progetto più ampio di eventi dedicati all’arte durante il periodo compreso tra Arte Fiera e La Fiera del libro per Ragazzi.
Dal 24 al 28 gennaio Daniele Duranti conduce una serie di laboratori rivolti alle scuole e alle famiglie alla scoperta del processo di creazione di alfabeti e mappe immaginarie.

Si parte con “Astratto o Distratto?”, i fanta-laboratori di arte astratta per bambini: un gioco collettivo che si concretizza nella creazione di un disegno diverso rispetto a quello già noto, non tanto per la particolare tecnica ma per la finalità stessa: un disegno che non ha gli aspetti (soggetto/tema/tecnica) predefiniti ma che è tutto da scoprire.
Laboratori per le scuole: giovedì 24 e venerdì 25 alle ore 10.00 presso lo Spazio Verde. Costo: €30/classe.
Laboratori per le famiglie: sabato 26 ore 16.00 e domenica 27 ore 10.30 presso la Casa dei Colori. Costo: 3€/bambino.
Lunedì 28 gennaio dalle ore 18.30 Daniele Duranti incontrerà artisti e appassionati nel workshop sul libro d'artista “La nostra storia”: l’idea è quella di creare assieme, “di sana pianta”, un libro d'artista utilizzando tecniche di scrittura creativa, collage, disegno, dripping. Costo: 20€/partecipante, materiali inclusi.
Tutti i laboratori sono su prenotazione.