Daniel Pype – Louvre 1987-2017

Torino - 03/05/2019 : 01/06/2019

Mostra personale del fotografo francese Daniel Pype.

Informazioni

  • Luogo: CRAG - CHIONO REISOVA ART GALLERY
  • Indirizzo: via Giolitti, 51 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 03/05/2019 - al 01/06/2019
  • Vernissage: 03/05/2019 ore 17
  • Autori: Daniel Pype
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: La mostra sarà visitabile nell’orario della galleria da martedì a venerdì 15,30 -19,30 sabato 10.30-13.00 / 15,30-19,30 -ogni mattina su appuntamento

Comunicato stampa

Crag Gallery è lieta di presentare “Louvre 1987-2017”, mostra personale del fotografo francese Daniel Pype dal 3 maggio al 1 giugno 2019, in occasione di FO.TO. Fotografi a Torino, organizzato dal Museo Ettore Fico.
Daniel Pype (1949 – Créteil, Parigi) ha lavorato sin da giovane come fotografo professionista, a contatto con personaggi del mondo dell’arte e della cultura parigina ed internazionale, tra cui Mirò, Andrè Malraux, Cesar, Tinguely ed altri


Crag Gallery ha scelto di esporre per la manifestazione FO.TO la serie di fotografie “Louvre 1987-2017”, risultato di un curioso percorso iniziato dal fotografo nel 1987 e terminato nel 2017. Nel 1987 Daniel Pype ha lavorato al Louvre come guardiano notturno e colpito dal silenzio e dalla luce notturna che avvolgevano le opere del museo ha iniziato a fotografare sculture e dipinti. Il risultato è un gioco raffinato e seducente di luci e ombre, chiari e scuri, dettagli delle opere che vengono enfatizzati dalla luce naturale dei lampioni esterni e dalle inquadrature inusuali che Pype cattura con lunghe esposizioni. Le fotografie vengono poi custodite dall’artista fino al 2016, anno in cui le mostrerà per la prima volta all’ex direttore del Louvre, Pierre Rosemberg, il quale colpito dalla loro bellezza lo sprona a realizzarne una nuova serie nel 2017 con fotografia digitale.
Interessante è il confronto tra il metodo fotografico analogico che caratterizza la serie del 1987 e quello digitale del 2017. Ne risultano due volti del Louvre: la luce agisce in modo difforme sulle sculture e sui dipinti, la percezione che ne deriva è del tutto nuova e come ci dice Pype “le opere riflettono e portano su di loro le tracce del tempo e la notte, se ascoltata, ha il potere di svelarci nuovi e bellissimi segreti”.
Durante la sua lunga carriera Daniel Pype ha collaborato con la rivista Connaissance des Arts e con la rivista L’art Vivant, pubblicata dalla galleria Maeght ed ha collaborato per anni con il Centre Pompidou. L’artista è rappresentato dalla Photo 12 Gallery con sede a Parigi, Los Angeles e Shangai.