Dall’immagine al progetto

Roma - 03/03/2012 : 03/03/2012

Nel lavoro di Baruchello sono molti i riferimenti all’architettura e alla casa ma anche all’incerto, al frammento, al possibile; per Fuksas il progetto è traccia, visione, memoria. Questo incontro cerca dunque di confrontare poetiche e sistemi di costruzione di spazi che hanno spesso avuto origine da idee radicali, provocatorie, sperimentali, di confine, ai limiti del possibile immaginabile.

Informazioni

Comunicato stampa

Nell’ambito della mostra Baruchello. Certe idee (21 dicembre 2011- 4 marzo 2012), a cura di Achille Bonito Oliva, il 3 marzo alle ore 11 si terrà un incontro tra Gianfranco Baruchello e Massimiliano Fuksas



Si tratta di un interessante scambio di idee tra esperienze, lavori, progetti, idee : come un architetto e un artista immaginano lo spazio? Come si arriva al progetto? Quali altri elementi concorrono alla realizzazione di un’idea? Cosa sono per un artista e un architetto una casa, l’abitare lo spazio o un’architettura mentale? Quali sono i punti di contatto tra visione e realtà, tra immaginazione e progetto nei modi di pensare uno spazio nell’arte o nell’architettura?



Nel lavoro di Baruchello sono molti i riferimenti all’architettura e alla casa ma anche all’incerto, al frammento, al possibile; per Fuksas il progetto è traccia, visione, memoria.

Questo incontro cerca dunque di confrontare poetiche e sistemi di costruzione di spazi che hanno spesso avuto origine da idee radicali, provocatorie, sperimentali, di confine, ai limiti del possibile immaginabile.