Cristina Adinolfi Axt – Mon coeur ton coeur

Rieti - 01/04/2012 : 06/04/2012

Nei light-box cilindrici, parte della serie di 20 esposti a Paratissima 2011, come in un caleidoscopio, appaiono le immagini selezionate dall'artista, tra quelle rapite al quotidiano durante 4 anni, che con questa scelta espositiva, si rivolge alla parte più intima dello spettatore, condividendone per un istante la visione.

Informazioni

Comunicato stampa

Si inaugura domenica 1 aprile 2012, alle ore 16.00, presso Studio7 Arte Contemporanea, in Via Pennina 19, a Rieti, Mon coeur, ton coeur, l’installazione di Cristina Adinolfi Axt, artista e jewellery designer torinese, a cura di Barbara Pavan.

La natura lascia inconfondibili segni e messaggi, regalandoci immagini simboliche ed evocative che, con apparente casualità illuminano gli attimi del nostro quotidiano.
Il “cuore”, simbolo archetipico di amore romantico e icona di sentimenti e misticismo, appare allo sguardo curioso dell'artista sotto svariate forme suggerite da elementi della natura


L'atto di fotografare con la modesta fotocamera di un cellulare tali soggetti, in linea con la fotografia di questi anni che privilegia sempre l'istante a discapito della tecnica, per una specie di impellente necessità di documentare, ricordare, incuriosire, restituisce il 'soggetto' al suo interlocutore in un gioco espositivo dove il pubblico accede e condivide la visione dell'artista, facendola propria.
Nei light-box cilindrici, parte della serie di 20 esposti a Paratissima 2011, come in un caleidoscopio, appaiono le immagini selezionate dall'artista, tra quelle rapite al quotidiano durante 4 anni, che con questa scelta espositiva, si rivolge alla parte più intima dello spettatore, condividendone per un istante la visione.
Tale condivisione, diviene così indicazione di una meta, ispirazione.
Qui e ora.