Cristiana Di Nardo – Feltri d’arte in viaggio

Milano - 10/12/2012 : 19/12/2012

La mostra ha origine dai viaggi e dalle ricerche che Cristiana Di Nardo ha compiuto nei tempi e negli spazi del feltro artigianale. In esposizione opere realizzate tra il 2001 e il 2012, esemplificative dell’evoluzione della ricerca creativa dell’autrice.

Informazioni

Comunicato stampa

Eventi collaterali nell’ambito della mostra


Mercoledì 12 dicembre, ore 18.30

Incontro con l’autrice:

Viaggio tra i nomadi dell’Altai Il feltro tra antropologia, arte e didattica

(ingresso libero)

La mostra ha origine dai viaggi e dalle ricerche che Cristiana Di Nardo ha compiuto nei tempi e negli spazi del feltro artigianale

In esposizione opere realizzate tra il 2001 e il 2012, esemplificative dell’evoluzione della ricerca creativa dell’autrice: stampe sperimentali a tecnica mista, sviluppate negli anni accademici e per la maggior parte inedite; arazzi e tappeti, costanti nella produzione dell’artista e legati alla cultura tradizionale asiatica; forme tridimensionali, concepite come “vasi morbidi e nomadi”; infine la scultura indossabile “Energy shelter” ispirata alla figura dell’artista tedesco Joseph Beuys.

Il tempo del viaggio è anche un ritorno alle origini, dove mito e storia confluiscono ancora nell’altopiano dell’Altai, in Russia centrale, tra i nomadi e le loro yurte. Qui Cristiana, nel 2009, partecipa a una spedizione naturalistica e antropologica in cui condivide la quotidianità dei pastori, fatta di semplicità arcaica e di spiritualità legata alle forze della natura: donne, bambini, uomini, sciamani, tribù, greggi, tende e focolari segnano gli spazi e i ritmi di una vita, ancora per poco, ancestrale. Il ritorno da questo viaggio è una lenta metabolizzazione delle suggestioni visive e tattili organizzate in una grammatica moderna.

La mostra si pone come ponte tra oriente e occidente, tra pratiche antiche e tensioni contemporanee e vede nel feltro un medium capace di trattenere, nella storia della sua tecnica, la memoria di significati antichi. L’anonimato e la collettività dei manufatti popolari sorreggono e alimentano la ricerca personale di Cristiana, che propone il suo approccio al fare arte: una sintesi di manualità e concettualità, di rigore e di sensibilità, in un superamento, tutto femminile, delle dicotomie del moderno.

Associazione Italia Russia

L’Associazione Italia Russia è un ente attivo da oltre 60 anni nella promozione di progetti ed eventi di ampio respiro nell’ambito delle relazioni culturali italo russe.

TI PRESTO IL MURO è un’iniziativa “sperimentale” nata nel 2009; periodicamente i muri dell’Associazione Italia Russia - che occupa il 4° piano di uno degli splendidi edifici della Galleria Vittorio Emanuele – vengono prestati a tutte quelle esperienze creative ed espressioni artistiche contemporanee che non troverebbero altrimenti spazio perché troppo poco conosciute, ma che rappresentano comunque un valore significativo nella promozione dell’interazione culturale tra l’Italia e la Russia.


Cristiana Di Nardo Nata a Pescara nel 1979, vive e lavora a Milano. Studia all’Accademia di Brera, dove presenta una tesi sulla storia e la simbologia decorativa dei feltri dei nomadi asiatici. Approfondisce le tecniche del feltro presso la Scuola di Arti Applicate della Finlandia centrale, con cui collabora come artist in residence. Pubblica tre libri sulla storia e la tecnica del feltro. Attualmente fa parte del Direttivo dell’Associazione Coordinamento Tessitori, collabora con la rivista Tessere A Mano e all’organizzazione di “Feltrosa”, incontro annual dei feltrai italiani, dove è tutor nel 2011.