Cosenza

Cosenza - 17/01/2015 : 07/02/2015

Mostra d’arte contemporanea a cura di Mimma Pasqua e Maria Rosa Pividori Organizzata con 10.2! international research contemporary, Milano.

Informazioni

Comunicato stampa

Mostra d’arte contemporanea a cura di
Mimma Pasqua e Maria Rosa Pividori
Organizzata con 10.2!
international research contemporary, Milano



testo di Mimma Pasqua

Artisti invitati: Barberis Milena I Barzaghi Daniela I Bidese Marisa I Bottino Max I Buratti Marina I Calegari Giulio I Cangiano Amalia I Cappanera Loretta I Castano Loriana I Cerisara Ivana Margherita I Cibaldi Silvia I Comuzzi Paolo I De Francesco Albino I De Palma Teo I Finetti Anna I Gordano Alessandro / Labate Nicola I Granata Alfredo I Lambardi Anna I Larocchi Alessio I Lia Pino I Longo Elda I Locatelli Ugo I Magrini Marco I Marra Max I Negro Luigi Barquez I Paonessa Vincenzo I Pasotti Gianni I Pepe Salvatore I Pescador Lucia I Pujia Veneziano Antonio I Ruggieri Antonello I Santinello Anna I Tomasi Fulvio I Tripodi Franco I Verdirame Armanda I Veronesi Nicoletta I Vidoni Carlo I Zabatino Mariangela I

Poeti: Gatto Mario I Gordano Franco I Magri Emanuele I Milite Tonino I Palazzo Silvana I Paone Franco I Pepe Mario I Tomasi Fulvio I Zuccolo Andrea
Scrittori/Poeti: Bianco Lorenzo I Cappanera Loretta I Celico Ada I Pasqua Mimma I
Special Guest: Francesco Leonetti (poeta, scrittore)


[email protected] in pillole

[email protected] ideata da Mimma Pasqua è una rassegna itinerante di arte visiva contemporanea nata nel 2007 a Grimaldi (Cs)e quindi al suo ottavo anno.
Quest’anno è dedicata al FriuliVeneziaGiulia e come sempre alla calabria, due regioni di confine, così lontane e così vicine di cui si evidenziano simbolicamente due prodotti della terra, il gelso quale elemento unificante di tutte le regioni e il peperoncino come metafora della forza creativa.
Dal 2013 si è ibridata col progetto “Natura permanente e la Cura” ideato M.Rosa Pividori.
Da Grimaldi a Milano, a Cosenza al MAM Museo di Arti e Mestieri dove si inaugura sabato 17 gennaio 2015 alle 18.
Il progetto comprende anche l’ibridazione fra le arti: danza, musica, poesia, teatro che dialogano con l’arte visiva.