Cortesi e Cortesi

Morciano di Romagna - 15/07/2018 : 15/08/2018

Mostra di opere d’arte e fotografie “Cortesi e Cortesi”.

Informazioni

  • Luogo: TEATRO RONCI
  • Indirizzo: Via Roma, 62, 47833 - Morciano di Romagna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 15/07/2018 - al 15/08/2018
  • Vernissage: 15/07/2018 ore 11
  • Autori: Paolo Cortesi, Michele Cortesi
  • Curatori: Lucilla Bigi
  • Generi: fotografia, arte contemporanea, doppia personale

Comunicato stampa

Domenica 15 luglio alle ore 11.00 presso il Teatro Ronci di Morciano, verra’ inaugurata la mostra di opere d’arte e fotografie “Cortesi e Cortesi”. Si tratta di due fratelli riccionesi (classe 1940 e 1938) che, pur avendo intrapreso carriere diverse, sportiva Michele (difensore del Cesena in serie B) ed universitaria Paolo (docente di Biochimica a Bologna), hanno entrambi dimostrato un’inclinazione all’espressivita’ e alla ricerca artistica


L’esposizione, curata da Lucilla Bigi, nasce in risposta alla dispersione dell’intera collezione delle opere di Michele Cortesi (circa un centinaio, di cui ne presentiamo 15), offerta invano al Comune di Riccione dal fratello Paolo, il quale ne ha sempre promosso il valore, ma che si è visto costretto, in seguito al rifiuto, a farne dono a parenti ed amici. Le opere, frutto di sperimentazioni di varie tecniche di pittura e scultura, composte tra la fine degli anni ’60 e la fine degli anni ’80, hanno avuto spesso origine dall’utilizzo di materiali di riciclo e di scarto, come i legni raccolti sulla spiaggia dopo le mareggiate. Una produzione, questa, che potrebbe essere definita di "arte materica".
Con l’occasione si e’ pensato di allargare la mostra alle fotografie di Paolo Cortesi, scatti realizzati tra gli anni ’80 e la fine degli anni ’90 con la sua fedelissima Nikkormat (uno zoom di 120 mm), che mettono in evidenza i giochi di luce e di ombre di particolari dei palazzi del centro storico di Bologna, come finestre, riflessi di magici arabeschi o dettagli della spiaggia di Riccione.
L’esposizione vuole essere un omaggio all’estro, alla fantasia, all’abilita’ e all’impegno nell’arte di Michele e di Paolo Cortesi, di cui suggeriamo la visione.

Mostra a cura di Lucilla Bigi
Aiuto allestimento: Michelangelo Suma

Si ringrazia per i contributi critici:
Emma Calebich, Beppe Palella, Adriana Scalise, Diana Favaro, Antonella Calebiro, Robert Schreuder, Silvia De Chirico, Hiromi Morota, Michela Eremita, Anna Lombardo, Michela Mion.