Convegno Linee di Energia

Torino - 17/05/2019 : 17/05/2019

Convegno internazionale sulla conservazione dell’arte contemporanea “Linee di Energia. GLI ANNI OTTANTA. VERSO ALTRI ORIZZONTI”. Artisti, critici e storici dell’arte, curatori e restauratori per riflettere sulla conservazione della produzione artistica degli Anni Ottanta.

Informazioni

Comunicato stampa

Intesa Sanpaolo, in collaborazione con il Gruppo Italiano dell’International Institute of Conservation (IGIIC) e la Fondazione Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale” (CCR), organizza giovedì 16 e venerdì 17 maggio 2019, al grattacielo Intesa Sanpaolo, la terza edizione del Convegno internazionale sulla conservazione dell’arte contemporanea dal titolo “Linee di Energia. GLI ANNI OTTANTA

VERSO ALTRI ORIZZONTI.”



Dopo i convegni sull’arte degli anni Sessanta e Settanta, svoltisi nel 2017 e nel 2018, la terza edizione di Linee di Energia – a cura di un comitato scientifico presieduto da Giorgio Bonsanti e composto da Francesco Tedeschi, Antonio Rava, Sara Abram - sarà dedicata all’arte degli anni Ottanta, esplorando da diversi punti di vista, i multiformi aspetti artistici, tecnici e poetici del decennio che segna il passaggio dall’arte concettuale a nuove espressioni artistiche postmoderne, nel segno del colore e del superamento dell’arte astratta.



Riprendendo una formula già collaudata nei convegni precedenti, gli interventi metteranno a confronto le posizioni di alcuni artisti, chiamati a intervenire sul rapporto tra le ragioni di fondo della loro posizione artistica e la realizzazione pratica delle loro opere, critici e storici dell’arte che hanno seguito da vicino le specifiche situazioni e se ne sono occupati a fondo, per una lettura del rapporto tra le poetiche originarie e la loro storicizzazione, curatori di musei e restauratori che hanno a che fare con i problemi posti dalla conservazione delle opere, nella loro gestione e nella difesa delle loro ragioni originali.



Il convegno sarà strutturato in momenti dedicati ad affrontare e approfondire aspetti tematici, all’interno di un quadro che definisca il clima del periodo e ne metta in luce il carattere anche nel profilo della definizione dei valori della contemporaneità, attraverso l’attenzione per alcune iniziative e manifestazioni sorte in quel specifico periodo.



L’iniziativa rientra a pieno titolo nel vasto impegno di Intesa Sanpaolo per la salvaguardia del patrimonio artistico. Il Gruppo è infatti impegnato nella conservazione delle collezioni di proprietà e nel progetto ‘Restituzioni’, il programma di restauri di opere d’arte promosso e curato da Intesa Sanpaolo fin dal 1989 in collaborazione con gli enti ministeriali preposti alla tutela, con 1300 opere restaurate appartenenti a musei, siti archeologici e chiese in tutta Italia.

“L’impegno di Intesa Sanpaolo e di Progetto Cultura si rende evidente nelle Gallerie d’Italia, i tre musei della nostra Banca in cui condividiamo con il pubblico la bellezza dei palazzi e delle raccolte d’arte appartenenti al Gruppo e realizziamo mostre che promuovono la conoscenza dell’arte italiana. Ma non dimentichiamo gli importanti temi della conservazione, dello studio, dell’approfondimento. Lo dimostra Linee di energia giunto alla terza edizione, che testimonia un’attenzione per l’arte e la cultura rivolta sia alla valorizzazione, sia alle necessarie attività e riflessioni sulla salvaguardia del patrimonio artistico di proprietà e del Paese, come conferma anche il progetto Restituzioni”, commenta Michele Coppola, Executive Director Arte, Cultura e Beni Storici Intesa Sanpaolo.

Il convegno è a partecipazione gratuita previa iscrizione sul sito www.igiic.org. È previsto un attestato di partecipazione.