Contemporary Locus 2

Bergamo - 29/07/2012 : 09/09/2012

Prosegue, con la seconda tappa espositiva, il progetto contemporary locus – luoghi riscoperti dall’arte contemporanea, che questa volta vede l’apertura della Cannoniera di San Giacomo, situata nella medievale Bergamo Alta: contemporary locus 2 grazie agli interventi artistici di Anna Franceschini e Steve Piccolo prosegue il percorso di connessione tra arte contemporanea e tessuto urbano.

Informazioni

Comunicato stampa

Dal 29 luglio prosegue, con la seconda tappa espositiva, il progetto contemporary locus – luoghi riscoperti dall’arte contemporanea, che questa volta vede l’apertura della Cannoniera di San Giacomo, situata nella medievale Bergamo Alta: contemporary locus 2 grazie agli interventi artistici di Anna Franceschini e Steve Piccolo prosegue il percorso di connessione tra arte contemporanea e tessuto urbano



La Cannoniera di San Giacomo, dapprima rifugio militare, poi utilizzata come deposito di valori e opere d'arte durante la seconda guerra mondiale, apre le sue porte all'arte: la sua vasta e profonda struttura interna, sia in blocchi di pietra sia in cemento, caratterizza il luogo come spazio misterioso e segreto, difficile da decifrare e percepire nella sua interezza e per questo di potente suggestione.

Anna Franceschini e Steve Piccolo sono gli artisti invitati a operare all’interno della Cannoniera di San Giacomo per proporre una dimensione di svelamento attraverso percezioni distinte nel visitatore che con passi incerti si addentrerà nello spazio buio e segreto della Cannoniera per il progetto contemporary locus 2.
La compresenza di Franceschini e Piccolo in contemporary locus 2 vuole essere la seconda testimonianza contemporanea – dopo Huma Bhabha e Francesco Carone - di culture e pratiche artistiche differenti, unite nella costruzione di un percorso dentro la spazialità oscura e segreta di un luogo sconosciuto.