Concerto Banda Interforze / Flavio Favelli. Grape Juice

Roma - 18/06/2015 : 18/06/2015

Concerto della Banda Interforze del Ministero della Difesa e presentazione del libro Flavio Favelli Grape Juice.

Informazioni

Comunicato stampa

AXXI, domani giovedì 18 giugno ore 18.00

Concerto della Banda Militare Interforze del Ministero della Difesa
e presentazione del libro Flavio Favelli Grape Juice
in occasione dell’esposizione de Gli Angeli degli Eroi di Flavio Favelli

Hall del MAXXI | INGRESSO LIBERO

www.fondazionemaxxi.it | www.difesa.it

Roma 17 giugno 2015 – Domani, giovedì 18 giugno 2015, alle ore 18.00, nella Hall del MAXXI, alla presenza del Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, e del Presidente della Fondazione MAXXI Giovanna Melandri, si terrà il concerto della Banda Interforze del Ministero della Difesa in occasione dell’esposizione di Gli Angeli degli Eroi di Flavio Favelli.

La Banda Interforze del Ministero della Difesa, diretta dal M.° Ten. Col. Patrizio Esposito, eseguirà brani di diversi autori, tra cui Verdi e Mendelsshon, per concludere con l’Inno Nazionale.
Il concerto sarà trasmesso in diretta streaming sul Portale WEB della Difesa.

L’opera “Gli Angeli degli Eroi” rappresenta una riflessione sulla nostra storia recente: un semplice elenco di nomi dipinti su un grande pannello di legno, che ricorda le lapidi commemorative. I nomi sono quelli dei militari italiani caduti nelle missioni militari di pace dal 1950 fino ad oggi.

Al termine del concerto Flavio Favelli, insieme al Direttore MAXXI Arte Anna Mattirolo e ai curatori Cristiana Perrella e Vittorio Urbani presenteranno il libro - catalogo Flavio Favelli, Grape Juice prodotto da Albumarte e Nuova Icona, edito da Maretti.

Il libro racconta l’esperienza della residenza a Istanbul dell’artista con AlbumArte e la mostra da lui realizzata nella Main Hall della Galata Rum Okulu, l’antica Scuola Greca di Galata, una delle principali sedi della Biennale di Istanbul.

Flavio Favelli Grape Juice | il libro
Autori: Cristina Cobianchi, Flavio Favelli, Cristiana Perrella, Vittorio Urbani
Lingua: italiano e inglese | Edito da Maretti Editore

Venerdì 16 maggio 2014 l’artista italiano Flavio Favelli (Firenze, 1967) inaugura la sua prima mostra personale a Istanbul dal titolo Grape Juice, a cura di Vittorio Urbani. La mostra sarà allestita fino al 14 giugno nella Main Hall della Galata Rum Okulu, l’antica Scuola Greca di Galata, diventata oggi un qualificato spazio espositivo, che è anche una delle principali sedi delle Biennali d’Arte Contemporanea di Istanbul.
La mostra Grape Juice è il frutto di un periodo di studio e di lavoro (aprile | maggio 2014) che l’artista ha svolto nella città turca essendo stato invitato – per la terza edizione del ciclo Anteprima, progetto internazionale prodotto da AlbumArte – a partecipare a un progetto di residenza d’artista a Palazzo Venezia, Residenza a Istanbul dell’Ambasciatore d’Italia in Turchia.
Il libro-catalogo Flavio Favelli Grape Juice riporta l’esperienza della residenza a Istanbul dell’artista con AlbumArte, che si è svolta in un momento di particolare tensione socio-politica, oltre a recensirne la mostra che ne è stato l’esito e a contenere un’interessante produzione fotografica di entrambe.
Il testo contiene il racconto di Favelli, dal giorno in cui sale in aereo per partire per Istanbul, e di Cristina Cobianchi, che spiega i motivi che hanno spinto AlbumArte ad invitarlo in residenza proprio in quella città. Si raccontano i viaggi in macchina alla ricerca di materiali e dei luoghi dove ha recuperato i pezzi utilizzati poi per la sua mostra, visitando le periferie e le zone industriali di Istanbul, insieme a Murat Özelmas, che prima di essere assistente dell’artista per questo progetto, è stato assistente dello scrittore Orhan Pamuk alla realizzazione del Museo dell’Innocenza.
Continua con il testo critico di Vittorio Urbani sulla mostra da lui curata e sulla poetica dell’artista che in passato aveva partecipato a una collettiva curata dallo stesso Urbani al Museo Elgiz.
Il libro si conclude con una lunga e profonda conversazione tra Favelli e Cristiana Perrella, che ha raggiunto l’artista a Istanbul in due momenti distinti della sua residenza, quello iniziale e quello finale.

Del progetto di residenza e mostra di Flavio Favelli a Istanbul si è parlato anche in un talk presso l’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul, il 17 giugno 2014 con i relatori: la Anna Mattirolo – Direttrice del MAXXI Arte, Paola Ugolini – critica d’arte e curatrice, Cristiana Perrella e Vittorio Urbani.

La residenza e la mostra sono state realizzate da: AlbumArte, Ambasciata d’Italia in Turchia, Istituto Italiano di Cultura di Istanbul, Yapı Kredi Cultural Activities Arts and Publishing, Camera di Commercio Italiana in Turchia.
Il libro è stato pubblicato con il sostegno di_Nuova Icona ed edito da_Maretti Editore.