Colazione a Barriera – Six coups de dés

Torino - 11/11/2012 : 15/12/2012

Resò Meet Up presenta la mostra Six coups de dés. Questo appuntamento costituisce l’edizione 2012 di Colazione in Barriera, ed è dedicato agli artisti selezionati per la prima edizione di Meet Up.

Informazioni

Comunicato stampa


Colazione in Barriera 2012

Six coups de dés

auroraMeccanica Roberto Fassone Michela Depetris
Maya Quattropani Juan Sandoval Driant Zeneli

un progetto a cura di
RESÒ MEET UP

promosso da
Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT

L’edizione 2012 dell’appuntamento annuale Colazione in Barriera coincide con il progetto inaugurale della nuova piattaforma Resò Meet Up



Resò, il programma di residenze internazionali nato nel 2010 per iniziativa della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, si arricchisce quest’anno dell’iniziativa Resò Meet Up, anch’essa promossa e coordinata da nove istituzioni attive nel campo dell’arte contemporanea in Piemonte: Accademia Albertina di Belle Arti; Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea; CeSAC Centro Sperimentale per le Arti Contemporanee; Città di Torino – GAI Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani; Cittadellarte – Fondazione Pistoletto; Fondazione Spinola Banna per l’Arte; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo; PAV – Parco Arte Vivente; Provincia di Torino – Eco e Narciso.
Il progetto è nato da una riflessione sul significato di residenza, intesa come opportunità di abitare un luogo e al tempo stesso di interpretarlo, e quindi dall’intento di dare visibilità e spazio alle ricerche che a Torino e in Piemonte molti giovani artisti, italiani e non, stanno da anni conducendo, al fine di aprire un dialogo non occasionale tra questi ultimi e le istituzioni.
Per la prima edizione di Meet Up sono stati selezionati il collettivo auroraMeccanica (Roberto Bella, La Spezia 1983; Carlo Riccobono, Milano 1982; Fabio Alvino, Foggia 1988), Michela Depetris (Cuneo 1984), Roberto Fassone (Savigliano 1986), Maya Quattropani (Ragusa 1983), Juan Sandoval (Medellín, Colombia, 1972) e Driant Zeneli (Shkoder, Albania,1983), che a partire dalla primavera scorsa si sono confrontati sui temi delle loro ricerche in stretto rapporto con il tavolo di lavoro Resò.
La mostra Six coups de dés rappresenta il primo esito di questo articolato processo. Parafrasando il titolo dell’opera che Mallarmé pubblicò nel 1897 sulle pagine della rivista “Cosmopolis”, l’esposizione propone una riflessione sulla dimensione aleatoria presente nel gioco così come nell’operare artistico.
Barriera e Resò Meet Up saranno presenti ad Artissima 2012 nello spazio Musei in mostra, con due opere collettive che sono espressione del lavoro e del confronto di tutti gli artisti e i curatori coinvolti in Meet Up.



INFORMAZIONI ESSENZIALI


Six coups de dés
AuroraMeccanica, Michela Depetris, Roberto Fassone, Maya Quattropani, Juan Sandoval, Driant Zeneli

mostra a cura di Resò Meet Up

promossa da Fondazione Arte Moderna e Contemporanea CRT

in collaborazione con Barriera

e

Accademia Albertina di Belle Arti; Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea; CeSAC Centro Sperimentale per le Arti Contemporanee; Città di Torino – GAI Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani; Cittadellarte – Fondazione Pistoletto; Fondazione Spinola Banna per l’Arte; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo; PAV – Parco Arte Vivente; Provincia di Torino – Eco e Narciso



Colazione in Barriera 2012

Six coups de dés

auroraMeccanica Roberto Fassone Michela Depetris
Maya Quattropani Juan Sandoval Driant Zeneli

a project curated by
RESÒ MEET UP

promoted by
Fondazione Arte Moderna e Contemporanea CRT


The 2012 version of the annual appointment Colazione in Barriera coincides with the inaugural project of the new platform RESÒ Meet Up.

RESÒ, the international residency programme that was founded in 2010 on the initiative of Fondazione Arte Moderna e Contemporanea CRT, is this year enriched by RESÒ Meet Up, likewise promoted and coordinated by nine institutions active in the field of contemporary art in Piedmont: Accademia Albertina di Belle Arti; Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea; CeSAC Centro Sperimentale per le Arti Contemporanee; Città di Torino – GAI Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani; Cittadellarte – Fondazione Pistoletto; Fondazione Spinola Banna per l’Arte; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo; PAV – Parco Arte Vivente; Provincia di Torino – Eco e Narciso.
The project arose from a reflection on the meaning of residency, in the sense of an opportunity to live in a place and at the same time to interpret it. Thus it originated with the intent of giving visibility and space to the research that, in Turin and in Piedmont, numerous young artists, Italian and others, have for years been conducting, in order to open a non-occasional dialogue between these artists and the institutions.
For the first Meet Up the selection has fallen on the collective auroraMeccanica (Roberto Bella, La Spezia 1983; Carlo Riccobono, Milano 1982; Fabio Alvino, Foggia 1988), Michela Depetris (Cuneo 1984), Roberto Fassone (Savigliano 1986), Maya Quattropani (Ragusa 1983), Juan Sandoval (Medellín, Colombia, 1972) and Driant Zeneli (Shkoder, Albania, 1983). Starting from last spring, they have been tackling the themes of their research in close connection with the Resò workgroup.
The exhibition Six coups de dés is the first outcome of this complex process. Paraphrasing the title of the work that Mallarmé published in 1897 in the pages of the journal “Cosmopolis”, the exhibition proposes a reflection on the dimension of risk present in gaming as in artistic work.
Barriera and RESÒ Meet Up will be present at Artissima 2012 in the area Musei in mostra, with two collective works that are the expression of the work and collaboration of all the artists and curators involved in Meet Up.



INFO:


Six coups de dés
AuroraMeccanica, Michela Depetris, Roberto Fassone, Maya Quattropani, Juan Sandoval, Driant Zeneli

exhibition curated by RESÒ Meet Up

promoted by Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT

in collaboration with Barriera

and

Accademia Albertina di Belle Arti; Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea; CeSAC Centro Sperimentale per le Arti Contemporanee; Città di Torino – GAI Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani; Cittadellarte – Fondazione Pistoletto; Fondazione Spinola Banna per l’Arte; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo; PAV – Parco Arte Vivente; Provincia di Torino – Eco e Narciso