CO2 La rivista 03 – Atti di rifondazione

Torino - 11/05/2012 : 31/05/2012

CO2 presenta il terzo numero del progetto editoriale ed espositivo della galleria. Durante il periodo espositivo tutti i contributi originali, rigorosamente realizzati o selezionati entro il formato massimo della rivista, ovvero 28x22 cm, saranno visionabili a parete.

Informazioni

Comunicato stampa

Le operazioni visuali di questo numero sono di (in ordina di pagina):

Giuseppe Garrera, Gianni Vattimo, Barbara di Nardo, Gianni Garrera, Arcangelo Sassolino, Annaclaudia Masci, Saverio Evangelista, Marina Paris, Paride Petrei, Max Renkel, Francesco Napolitano, Matteo Fato, Chiara Camoni, Eliseo Mattiacci, Flavio Favelli, Costanza Settimi.

Venerdì 11 Maggio alle ore 18.30, CO2 presenta il terzo numero del progetto editoriale ed espositivo della galleria



L’intero progetto, ideato da Giorgio Galotti, Gianni Garrera, Giuseppe Garrera e Francesco Napolitano nel 2011, possiede nel suo genere l’unicità di servirsi di contenuti e materiali selezionati su un tema dato per la composizione di una rivista a distribuzione gratuita, che sia interamente e in modo pregnante di razza visuale.
Il manifesto del progetto, riportato sulla copertina, serve a regolare e avviare un processo nuovo di creazione per l’artista, coinvolgendolo in un esercizio obbligato di elaborazione del tema proposto.
I contributi selezionati per la rivista, reperiti da fonti storiche ricontestualizzate, convivono e sono messi in relazione con gli interventi sviluppati dagli artisti coinvolti. Il corpus che si viene a formare tende a scandire un dettato visivo che opera dalla prima all’ultima pagina.

Durante il periodo espositivo tutti i contributi originali, rigorosamente realizzati o selezionati entro il formato massimo della rivista, ovvero 28x22 cm, saranno visionabili a parete.

Manifesto
Questa rivista nasce da due convinzioni e due ideali.
La convinzione di voler ridurre a nulla la parte scritta, non per mortificare la parola, ma affinché sia essenziale ed esibisca la virtù della necessità e l’essenzialità di un’unica enunciazione.
La convinzione che anche le immagini siano purificate il più possibile, che non siano squisite, né appaganti. Il loro servizio deve essere edificante, non seducente.
L’ideale è che gli artisti possano utilizzare questo progetto come un esercizio di rinuncia e di inaridimento visivo, per questo si richiede loro di comporre lavori disciplinati e scarni, secondo criteri di severità, laconicità e obbedienza al tema.
L’ideale è che regalando questa rivista, senza chiedere nulla in cambio, senza inserire pubblicità, attenendoci esclusivamente a quanto annunciamo in copertina, i lettori siano disposti a leggere le immagini con sincera attenzione. La rivista non è a scopo di lucro, perché con essa è stata già comprata la possibilità di esprimerci.


Nota: Alle ore 15.00 dell'11 maggio è prevista una presentazione del progetto della rivista al MACRO di Via Nizza.

EMENDAZIONE DELL’ATTO DI RIFONDAZIONE SONORA. Si rende noto che la performance musicale prevista per il giorno 11 maggio al MACRO, con Saverio Evangelista e Luca Spagnoletti, in occasione della presentazione del terzo numero della Rivista CO2 “Atti di rifondazione”, è annullata per insufficienza di un’esecuzione viva, per inadeguatezza del suono prodotto ad essere fondante, per la vanità insita in ogni esibizione spettacolare, per presunzione della musica di oltrepassare la propria configurazione di essere scimmia di una comunicazione, per dipendenza di questa musica da protesi tecniche, per eccesiva esigenza gastronomica di una sonorità saporita, per rivelazione dell’impotenza e dell’indegnità del suono di fronte al verbo e alla manifestazione della voce stessa della rivista il cui riverbero sarà udibile come unico concerto tollerabile alle ore 15.00 dell’11 maggio.