Claudia Strà – Nuvole in viaggio

Milano - 05/10/2016 : 18/10/2016

Claudia Strà è un'artista che vanta natali toscani e liguri e da sempre si dedica all'arte nell' ampio compendio che varia dalla letteratura alla pittura, all'incisione e nel corso degli anni sperimenta svariate tecniche artistiche coniugandole con la sua creatività e profonda sensibilità.

Informazioni

  • Luogo: STATUTO 13
  • Indirizzo: Via Statuto 13 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 05/10/2016 - al 18/10/2016
  • Vernissage: 05/10/2016 ore 18,30
  • Autori: Claudia Strà
  • Curatori: Massimiliano Bisazza
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dalle h 11 alle h 19 dal martedì al sabato

Comunicato stampa

Claudia Strà è un'artista che vanta natali toscani e liguri e da sempre si dedica all'arte nell' ampio compendio che varia dalla letteratura alla pittura, all'incisione e nel corso degli anni sperimenta svariate tecniche artistiche coniugandole con la sua creatività e profonda sensibilità.

Affascinata dalla ricerca pittorica paesaggistica, ispirata dalla soavità delle colline toscane e dalle vedute rinascimentali, prosegue la sua ricerca privilegiando tele di ampio respiro e di grande formato e traendo consiglio dall'espressione tipica dell'astrazione

I suoi non sono solo paesaggi ambientalistici, bensì luoghi vitali che protendono verso un moto fisico interiore, volti all'essenza della persona e delle cose, alla simbologia intimista che emerge come poetica predominante, al lirismo intriso di quell'essenzialità rintracciabile anche nella poetica di Eugenio Montale.

L'essenzialità dunque è un elemento portante nella sua cifra espressiva che rimanda anche alla filosofia fenomenologica del tedesco Edmund Gustav Albrecht Husserl che tanto ha influenzato la cultura di tutto il Novecento, trasmettendo il concetto secondo il quale il contatto col reale esiste e permane solo se giunge attraverso l'essenza delle cose.
Claudia Strà è inoltre attratta dall'eleganza e dalla bellezza insita anche nelle piccole cose, negli oggetti antichi che narrano storie antiche.

Ecco nascere il progetto artistico delle “Nuvole in viaggio” le quali vogliono essere portatrici di “leggerezza” d'animo e di spirito. Nuvole dunque ... e non solo come elementi meteorologici, bensì come meravigliosi luoghi dentro i quali possiamo perderci ; staccandosi volutamente dal terreno permettendosi di inseguire sogni e illusioni benefiche.

Il tema della memoria è un ulteriore riflessione voluta dall'artista che è sapientemente inserita in due installazioni: esso è inscindibile dal concetto, già precedentemente dedotto (molto attuale e altrettanto pregnante anche nella poesia di Montale), della bellezza intesa con un senso più ampio del termine e congenito alla natura umana.
“Le Nuvole”..ci permettono di lasciarci andare, di evadere dal quotidiano e di poter nascondere o scoprire le nostre infinite umane fragilità.