Claudia De Luca – Zorba il greco

Bologna - 21/06/2022 : 30/06/2022

Rivista d’arte “Claudia De Luca, Zorba il greco”: un progetto editoriale della My Monkey Edizioni, Bologna.

Informazioni

  • Luogo: ANONIMA IMPRESSORI
  • Indirizzo: Via San Carlo 44, 40121 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 21/06/2022 - al 30/06/2022
  • Vernissage: 21/06/2022 ore 18.30
  • Autori: Claudia De Luca
  • Generi: arte contemporanea, presentazione

Comunicato stampa

"Non c'è niente di più comico dell'infelicità” dice il protagonista beckettiano in “Finale di Partita” quasi a sottolineare come l'aspetto tragico e quello comico si fondano insieme, irrimediabilmente, nella vita di ciascuno di noi.
In Zorba il greco, Nikos Kazantzakis propone lo stesso sguardo, ma il palcoscenico su cui fa muovere i protagonisti è una Creta ancestrale, arcaica, ruvida che mostra frammenti di commuovente solarità, pennellate di colori accesi e vividi sullo sfondo di un mare solitario. Da una parte Zorba, uomo vorace il cui istinto si fa corpo, nervi e sangue, dall’altra Basil intellettuale riflessivo, insicuro

Si fiutano, si cercano, si trovano. È in questo incontro-scontro che l’amicizia tra i due diventa una danza, l’ultima, che balleranno insieme dopo la catastrofe.
Zorba è schietto, vitale, folle, voglioso. La morte, su cui riversa la sua risata fragorosa ed irriverente lo coglie in piedi mentre osserva, ancora una volta, la bellezza tragica del mondo. Cosa resta di una natura così? L’ereditarietà del gesto e della parola, la consapevolezza che un fallimento non è mai una resa e la caduta mai una sconfitta. Il lavoro artistico di Claudia De Luca prende spunto da questo orizzonte umano e paesaggistico; i tessuti, stratificati e sedimentati attraverso lente manipolazioni, si inseriscono in una visione strettamente organica e materica del corpo nel suo rapporto con l’alterità.

L'azione compiuta sui tessuti è un'azione compiuta come se ci si stesse movendo su di un’allegorica epidermide universale, un acerbo rivestimento del mondo che a tratti si rompe, si ricuce, si modifica. In un lento divenire sempre qualcosa d’altro, i colori e le forme subiscono metamorfosi, in uno spazio e in un tempo che lasciano solo le tracce di ciò che non è più.
IL PROGETTO

Il 21 giugno 2022 a partire dalle ore 18:30 presso la tipografia artigianale Anonimi Impressori in via San Carlo 44, Bologna, l'editore Andrés David Carrara e l'artista Claudia De Luca presenteranno il numero 23 della rivista d'arte dal titolo: Claudia De Luca, Zorba il greco a cura della My Monkey Edizioni. Sarà un'occasione per visionare dal vivo le opere d'arte dell'artista in una mostra allestita nello spazio della stamperia e un modo per conoscere più approfonditamente l'attività della My Monkey che lavora da anni sulla pubblicazione di riviste d'arte a tiratura limitata che coniugano sapientemente arte, letteratura e filosofia. Nel caso della rivista numero 23 l'artista Claudia De Luca ha lavorato sul romanzo di Nikos Kazantakis "Zorba il greco" traducendo in opere d'arte l'intensa narrazione dello scrittore greco.