Christmas Tree d’Artista VI – Mandra Stella Cerrone

Pergola - 20/12/2014 : 01/02/2015

Per la sesta edizione di Christmas Tree d’Artista, l’albero di natale di Casa Sponge diventa simbolicamente albero genealogico.

Informazioni

  • Luogo: CASA SPONGE
  • Indirizzo: Via Mezzanotte 84 - Pergola - Marche
  • Quando: dal 20/12/2014 - al 01/02/2015
  • Vernissage: 20/12/2014 ore 18,30
  • Autori: Mandra Cerrone
  • Curatori: Giovanna Giannini Guazzugli
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: su appuntamento

Comunicato stampa

Da sabato 20 dicembre, per la sesta edizione di Christmas Tree d’Artista, l’albero di natale di Casa Sponge diventa simbolicamente albero genealogico.

C’è un legame indissolubile tra l’idea di natale e l’idea di famiglia, - scrive Giovanna Giannini Guazzugli - nel bene e nel male. Il natale porta con sé un potere evocativo molto forte: ci lega al nostro passato, e questa memoria ci condiziona, come la famiglia stessa, della quale siamo sempre un prodotto, consapevole e inconscio, per fortuna e nostro malgrado.

Il natale è un rito a cui nessuno, in fin dei conti, si sottrae

Con Mandra Stella Cerrone il rito diventerà un’azione catartica silenziosa a cui il pubblico sarà invitato a partecipare, secondo una pratica ricorrente dell’artista. Nell’atto performativo il gesto sarà semplice eppure pieno di intenzione, di desiderio e d’amore: le decorazioni e l’albero, a terra in frantumi, verranno riparati con fili d’oro da tutti i partecipanti, nel tentativo di superare il trauma e trovare una nuova essenza individuale e familiare.

L’avvenimento personale e intimo trova sempre una dimensione universale, attraverso un lungo lavoro di pratica artistica e relazionale, come nelle Lettere di raccomandazione ad Amore che la Cerrone si è fatta mandare negli anni da amici, sodali e colleghi, e che vengono qui riproposte al pubblico in una versione mondata degli accenni più personali. Anche qui è l’oro che copre frasi e parole, lasciando in vista solo ciò che tutti possiamo cogliere e fare nostro.


Lo stesso pomeriggio, alle 18:30, verrà inaugurata la nona tappa del progetto The Wall (Archives), a cura di Pietro Gaglianò. I contributi finora raccolti saranno visibili negli spazi intimi di Casa Sponge, e l’archivio si arricchirà di tre nuovi interventi ad opera di Rocco Dubbini, Cristina Nuñez e Roberto Paci Dalò.
Per ulteriori informazioni contattare il numero +39 339 4918011, o consultare il sito www.spongeartecontemporanea.net.



Biografia

Mandra Cerrone esordisce negli anni ‘80 con opere materico informali. Da anni propone “atti poetici”, o “psicoazioni”, in cui l’immaginazione in azione diventa energia, strumento per modellare nuove realtà, il momento in cui l’artista interviene nel dibattito sociale aprendo a riflessioni e domande. Con queste “azioni”, condivise attraverso l’arte, indaga le relazioni familiari (che spesso si rivelano laboratori d’infelicità); il rapporto con il denaro (che viene fisicamente e metaforicamente lavato); quel che resta del proibito, la vita che si racconta e poi “ricama” sulla morte e infine svela dolorosamente il bisogno esistenziale di amare con atti che invitano a superare i propri limiti, riprogettare se stessi. Video e fotografia testimoniano le performance e diventano esse stesse opere. Come art creator Mandra Cerrone professionalmente declina in moda, pubblicità, editoria la sua arte.