Christelle Labourgade

Venezia - 25/05/2016 : 25/07/2016

Mostra antologica dedicata alla pittrice Christelle Labourgade e curata da Laura Ginapri.

Informazioni

  • Luogo: ANDREA TARDINI GALLERY
  • Indirizzo: Giudecca 282 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 25/05/2016 - al 25/07/2016
  • Vernissage: 25/05/2016 ore 18,30
  • Autori: Christelle Labourgade
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a domenica dalle 15 alle 20

Comunicato stampa

Christelle Labourgade

Si inaugura mercoledì 25 maggio 2016 nello spazio espositivo della Andrea Tardini Gallery, la mostra antologica dedicata alla pittrice Christelle Labourgade e curata da Laura Ginapri.
Il vernissage avrà inizio alle ore 18.30.

La mostra resterà visitabile dal 26 maggio al 25 luglio.

L’artista francese torna a esporre a Venezia con una mostra che ricopre un arco di tempo molto lungo, di quasi quindici anni

Nella sua vita ha viaggiato e vissuto in molti luoghi: dopo l’Accademia di Belle Arti di Parigi studia in Italia, a Firenze; parte e resta diversi anni in Africa: Comore, Mali, Guinea, Tunisia. Si trasferisce a Marsiglia e dopo qualche anno riparte per Venezia, nell’isola della Giudecca. E nel 2013 torna a Parigi. Andrea Tardini e Laura Ginapri l’hanno incontrata nel nuovo atelier parigino, restando abbagliati dai suoi ultimi dipinti in cui il giallo chiarissimo si compone e scompone attraverso stratificazioni realizzate con nuove sperimentazioni della tecnica a olio. Labourgade utilizza cromie intense e sugli orizzonti s’intravedono figure o presenze senza tempo. In queste particolarissime visioni, realizzate attraverso un uso sapiente del chiaroscuro e la creazione di scenografie di luce e ombra in grandi campiture di colore possiamo rintracciare l’influenza di uno tra i suoi più significativi riferimenti estetici: Mark Rothko.

Le opere a pastello e le grandi tele a olio dedicate a Venezia di Labourgade segnano una tappa e un nuovo inizio, frutto di una ricomposizione di significati cercati in diversi luoghi del mondo e del proprio sentire.
Christelle Labourgade è un’artista engagée, il settimanale francese Le Un, sta pubblicando in questi giorni una serie di suoi disegni dedicati al tema dell’esclusione.

La Andrea Tardini Gallery è orgogliosa di rappresentare un’artista così intensa in cui arte e filosofia di vita costituiscono un insieme decisamente armonico.



Andrea Tardini Gallery

La Andrea Tardini Gallery nasce a Venezia alla Giudecca, un’isola che negli ultimi anni è diventata meta residenziale di molti artisti, viene fondata da Andrea Tardini nel 2015 con l’idea di creare uno spazio vivace e in movimento, una galleria dove incontrarsi.
La filosofia della galleria consiste, infatti, principalmente nell’incontrare gli artisti emergenti o affermati del panorama internazionale e accompagnarli con attenzione, cura e rispetto del loro lavoro e della loro sensibilità.

Vi è anche un settore dedicato all’esplorazione della realtà artistica veneziana e veneta dal dopoguerra ai giorni nostri con un focus particolare sugli artisti che hanno attraversato la storia del territorio con un percorso spesso sperimentale, significativo e intenso.

Come ha scritto Achille Bonito Oliva “L’arte non serve a risolvere problemi ma a produrre domande, moti di coscienza sui molti nodi del nostro pianeta. Da qui la natura ecologica della creazione artistica, il bisogno etico pure dell’ultima generazione di rappresentare un segno di resistenza morale, una costruttiva volontà del vivere nei confronti della deriva sociale e politica e di un caos che sembra irreversibile.”

Proprio in questo segno di resistenza e nella costruttiva volontà di vivere il presente s’inserisce questo progetto legato all’arte contemporanea e tendente in modo inevitabile, con rispetto ed equilibrio, all’utopico risveglio delle sensibilità.