Chizu Kobayashi – Everyday is a good day

Bologna - 25/01/2014 : 28/02/2014

"Everyday is a good day" (Nichi nichi kore kōnichi), proverbio giapponese della cultura buddista diffuso in Oriente da almeno 1100 anni che significa “ogni giorno è un buon giorno”, è il titolo scelto da Chizu Kobayashi per la sua prima personale pensata appositamente per questo spazio che di giorno è uno studio di architettura.

Informazioni

Comunicato stampa

MIRO GALLERY ospita Everyday is a good day, la mostra dell’artista giapponese Chizu Kobayashi in occasione di Art City White Night. Il titolo "Everyday is a good day", trae origine dal corrispettivo proverbio giapponese "Nichi nichi kore kōnichi" proveniente dalla cultura buddista zen e diffuso in Oriente da almeno 1100 anni.

Si tratta della prima mostra personale di Chizu Kobayashi pensata appositamente per MIRO GALLERY che si trasformerà per l'occasione in una piccola casa giapponese a metà tra tradizione e contemporaneità, ricca di dettagli che racconteranno il passato ed il presente della cultura del paese del Sol Levante



L’artista lavora con il filo di ferro e realizza sculture tridimensionali ispirate dagli oggetti e gli elementi che si ritrovano nelle case giapponesi interpretate con la fantasia. Everyday is a good day cristallizza sulle pareti bianche l’augurio di poter vivere intensamente ciascun giorno affinché tutti i giorni della vita non siano mai uguali né al passato né al futuro.

Il messaggio che se ne riceve è il seguente: se si vive nel rispetto del corpo e dello spirito, il tempo non sarà mai sprecato poiché ogni giorno sarà unico e prezioso nel fluire eterno del tempo.


La mostra è curata da Studio Miro e Giorgia Olivieri. Nello spazio MIRO convivono in simbiosi un giovane e dinamico studio di architettura e una piccola galleria d'arte fuori dagli schemi.
Nel 2010 gli architetti, Valentina Cicognani, Giacomo Minelli e Riccardo Pedrazzoli hanno trasformato una ex bottega artigiana del comparto San Leonardo in uno spazio di lavoro minimale e flessibile dove la quotidiana attività dello studio si svolge incorniciata dalle opere d'arte esposte.