Charles Mayton – Tableau Table Tavolo

Roma - 19/03/2015 : 10/05/2015

Le opere inedite di Charles Mayton arrivano a Roma ad interrogare l’arte e le sue forme, in una mostra a cura di Peter Benson Miller.

Informazioni

  • Luogo: AMERICAN ACADEMY IN ROME
  • Indirizzo: Via Angelo Masina 5 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 19/03/2015 - al 10/05/2015
  • Vernissage: 19/03/2015 ore 18
  • Autori: Charles Mayton
  • Curatori: Peter Benson Miller
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: visitabile venerdì, sabato e domenica, ore 16 - 19.
  • Biglietti: ingresso libero
  • Catalogo: pubblicato da NERO

Comunicato stampa

Inaugura il 19 marzo alle ore 18, presso l’American Academy in Rome, la prima mostra personale di Charles Mayton in Italia, con una serie di opere inedite pensate appositamente per questa occasione.
Nato nel 1974 a Dallas, Texas, Mayton è stato tra i protagonisti della celebre collettiva Painter Painter, presso il Walker Art Center di Minneapolis, dalla quale sono emersi alcuni tra i talenti più significativi della pittura contemporanea americana ed europea

Con questa mostra l’American Academy in Rome si riconferma un laboratorio di sperimentazione, ma anche un ponte tra le ricerche italiane e statunitensi contemporanee, con l’obiettivo di far incontrare e dialogare ciò che di più interessante avviene tra le due sponde dell’Atlantico.

L’opera di Charles Mayton, che arriverà in Italia nella personale curata da Peter Benson Miller, direttore artistico della American Academy in Rome, è una indagine sulle tecniche e sul vocabolario della pittura. L’artista interroga le muse storiche e le convenzioni del medium rielaborandole in un nuovo lessico personalissimo, in una tensione produttiva – che emerge grazie l’installazione delle tele a fregio– tra forma pura e immagine rappresentata. Anche il titolo della mostra si riferisce ad una triangolazione linguistica tra le parole Tableau Table Tavolo ponendo le stesse su un piano al tempo stesso visivo e metaforico. Sperimentando e giocando, Mayton utilizza un ampio portafoglio di approcci pittorici per esplorare l'essenza di una forma vitale per dipingere e mangiare, in questo caso quella del tavolo, e la sua funzione, utilizzandola sia come oggetto materiale che come luogo di scambio. Inoltre, l’artista spinge il piano pittorico ai suoi limiti, caricandolo al parossismo di sedimenti fino al punto da far migrare il mezzo e l’immagine verso altre forme di supporto: ruote da pizza, ciotole in ceramica, …

Tenendo la pittura a “portata di braccio”, ma investendo profondamente su di essa, pensandola come uno strumento vitale e fondamentale per comprendere ciò che ci circonda, Mayton impiega giochi di parole visivi, metafore, tropi pittorici, titoli, lettere, oggetti, passando liberamente dalla figurazione alla astrazione e viceversa. Nelle sue mani la pittura si estende o interferisce con il concetto di narrazione che nei suoi quadri si allontana da una idea di conclusione narrativa in favore di uno stato di riformulazione costante.

Charles Mayton vive e lavora a New York. Ha studiato presso la Milton Avery School of the Arts al Bard College e presso la Ringling School of Art and Design; il suo lavoro è stato incluso in numerose mostre a New York, Parigi, Los Angeles e Londra. Mostre recenti: Two–Step presso Power Station di Dallas, e Painter Painter al Walker Arts Center di Minneapolis.

L’American Academy in Rome, sostiene gli artisti innovativi, gli scrittori e gli studiosi, invitandoli a vivere all'interno di una comunità dinamica e internazionale. Fondata nel 1894, ha raggiunto la forma attuale nel 1914 diventando un centro ibrido per le arti e gli studi umanistici. È tuttora il principale centro americano, al di fuori degli Stati Uniti, per gli studi indipendenti e per la ricerca avanzata. È un ente privato no-profit, finanziato privatamente. L' Accademia offre annualmente a circa 30 candidati il Rome Prize. La selezione, a livello nazionale, è presieduta da giurie indipendenti, formate da professionisti competenti per ciascuna delle discipline rappresentate, tra le quali: Storia antica e Medievale, Studi italiani rinascimentali, moderni e contemporanei, letteratura, arti visive, architettura, architettura del paesaggio, design e conservazione dei beni storici. La comunità dell’Accademia comprende anche un gruppo selezionato di Residenti e borsisti affiliati. Questo illustre gruppo di artisti e studiosi vive e lavora presso il campus dell'Accademia situato nel Gianicolo, uno dei punti più alti della città di Roma. Per saperne di più su l'American Academy in Rome, si prega di visitare il sito: www.aarome.org.

La mostra sarà accompagnata da un catalogo pubblicato da NERO.