Changing Perspectives/Cambiando Prospettive

Bologna - 24/11/2012 : 24/11/2012

Il catalogo monografico, curato da Paola Valenti in collaborazione con Alessandra Piatti e Daniela Legotta, ripercorre le tappe dell'intero percorso di ricerca dell’artista ligure, che si fonda sulla rielaborazione e reinterpretazione di tematiche sociali, politiche, ambientali e tecnico-scientifiche.

Informazioni

Comunicato stampa

CHANGING PERSPECTIVES/CAMBIANDO PROSPETTIVE
Sabato 24 Novembre 2012 alle ore 17,30 alla Galleria SPAZIO TESTONI in Via D’Azeglio 50 a Bologna, PAOLA VALENTI, curatrice della mostra in corso META-ARCHITETTURE di MARIA REBECCA BALLESTRA, in conversazione con l’artista presenterà il suo catalogo monografico "Changing Perspectives/Cambiando Prospettive", edito da De Ferrari Editore


La monografia è stata realizzata nel 2011, con il sostegno di AdAC (Archivio d'Arte Contemporanea, Università degli Studi di Genova), in occasione del progetto CHANGING PERSPECTIVES/CAMBIANDO PROSPETTIVE, un ciclo di incontri, esposizioni ed installazioni, dedicate al lavoro di Maria Rebecca Ballestra e allestite in alcune delle più prestigiose realtà culturali e museali della città di Genova.
Il catalogo monografico, curato da Paola Valenti in collaborazione con Alessandra Piatti e Daniela Legotta, ripercorre le tappe dell'intero percorso di ricerca dell’artista ligure, che si fonda sulla rielaborazione e reinterpretazione di tematiche sociali, politiche, ambientali e tecnico-scientifiche, e si avvale dei contributi scientifici di Adrien Pasternak (critico d’arte e curatore francese e membro del comitato direttivo del C-E-A Commissaires d’exposition associés), Patrice Garnier (Dottore in fisica quantistica presso l’Ecole Normale Supériore di Parigi e Direttore generale di Genostar, società di bioinformatica con sede a Grenoble), Anna Viola Sborgi (cultore di letteratura/cultura inglese e collaboratrice con la Facoltà di lingue dell’Università degli studi di Genova), ed Alberto Diaspro (Direttore del Dipartimento di nanofisica dell’Istituto Italiano di Iecnologia – IIT e professore di Fisica applicata, Dipartimento di Fisica, Università di Genova).