Chairamica. Rinascita di una sedia

Bitti - 07/09/2014 : 27/09/2014

Terrapintada, coerente con un’esperienza di produzione, ormai quasi ventennale, della propria attività ceramica a Bitti, propone, in occasione dell’evento Autunno in Barbagia con il patrocinio del Comune di Bitti, un lavoro articolato, ricco di richiami e di suggestioni, che applica tradizione e modernità, conoscenza e consapevolezza.

Informazioni

  • Luogo: LABORATORIO TERRAPINTADA
  • Indirizzo: via Brigata Sassari 74 - Bitti - Sardegna
  • Quando: dal 07/09/2014 - al 27/09/2014
  • Vernissage: 07/09/2014 ore 10,30
  • Generi: design, serata – evento
  • Orari: dal lunedì al venerdì: 9.00 - 13.00 16.00 – 19.00 sabato: 9.00-13.00

Comunicato stampa

HAIRAMICA | Rinascita di una sedia
a cura di Terrapintada

Bitti, 6-27 settembre 2014
laboratorio Terrapintada via Brigata Sassari 74, Bitti (NU)
info: 0784414072 | 3299532900 | [email protected]

dal lunedì al venerdì: 9.00 - 13.00 16.00 – 19.00
sabato: 9.00-13.00


Apertura mostra: sabato 6 settembre, ore 9.00
Evento inaugurale: domenica 7, ore 10,30
La sedia e la montagna
conversazione con Giuseppina Cuccu

Trame di parole sonore
performance teatrale di e con:
Rita Atzeri (testi e voce)
Romana Motzo (clarinetto)


Terrapintada, coerente con un’esperienza di produzione, ormai quasi ventennale, della propria attività ceramica a Bitti, propone, in occasione dell’evento Autunno in Barbagia con il patrocinio del Comune di Bitti, un lavoro articolato, ricco di richiami e di suggestioni, che applica tradizione e modernità, conoscenza e consapevolezza.
Chairamica. Rinascita di una sedia già nel titolo dichiara intenti e contenuti.
L’esito linguistico della parola “chairamica” è un voluto connubio tra il tema della sedia, intesa metaforicamente nella sua condizione vitale di apertura e di dialogo (che il globalizzante idioma inglese “chair” suggerisce) e la ceramica il cui elemento, l’argilla, è la materia primigenia e privilegiata di manipolazione creativa.

Con la raccolta di vecchie sedie ormai in disuso, di varie tipologie e materiali, Terrapintada ha avviato un itinerario progettuale e creativo che si è avvalso, in questa fase iniziale, del contributo comunitario alla ricerca dell’oggetto. Successivamente, ciascuna delle sedie, nella fase operativa vera e propria realizzata all’interno del laboratorio dai ceramisti di Terrapintada, è stata selezionata in base alle sue caratteristiche, e mediante l’integrazione dell’elemento ceramico (diverso per ognuna) ha subito una mutazione sia nel suo impiego, sia nella sua valenza etica ed estetica. Così reinterpretata, la sedia “rinasce” a una nuova vita e a una nuova funzione, con il compito di suscitare nello spettatore interrogativi e riflessioni.
Il pubblico sarà aiutato in questo dalla presentazione di Giuseppina Cuccu, insegnante nella scuola elementare di Bosa che ha via via orientato i suoi interessi verso la lettura analitica dell’immagine artistica e antropologica.

Così come accade già da diversi anni, durante l’evento inaugurale, il lavoro di Terrapintada interagirà con altre forme espressive: musica, teatro, cinema e letteratura.
In occasione di Chairamica. Rinascita di una sedia saranno ospiti Rita Atzeri, autrice e attrice teatrale che fa parte dell’organico della compagnia Il Crogiuolo di Cagliari che, insieme a Francesca Romana Motzo, clarinettista, darà vita a una performance teatrale suddivisa in più quadri suggeriti dalle opere in mostra.


La proposta di Terrapintada è arricchita da Lascia un’impronta su questa terra, laboratorio didattico (aperto a tutti, ma principalmente rivolto a bambini e ragazzi) che si terrà sabato 6 dalle 16 alle 18.